CERNUSCO SUL NAVIGLIO – Silviero Pavesi sostituisce Maurizio Penatti: presentato questa mattina a Villa Greppi il nuovo comandante della Polizia Locale

E’ stato presentato questa mattina il nuovo comandante della Polizia Locale di Cernusco sul Naviglio, Silvierio Pavesi, 43 anni, proveniente da San Giuliano Milanese e in carica dal 30 dicembre scorso in sostituzione di Maurizio Penatti, trasferitosi presso il Corpo della Polizia Locale di Milano. Alla presentazione erano presenti anche il Sindaco, Eugenio Comincini, e l’assessore alla Polizia Locale, Emanuele Vendramini. “Abbiamo scelto di affidare al dottor Pavesi il comando della nostra Polizia Locale poiché è un ruolo delicato e sensibile, continuamente sottoposto all’attenzione dei cittadini per quanto riguarda vari ambini che vanno dal rispetto del codice della strada al controllo del traffico. Come comune abbiamo l’esigenza che questo settore possa lavorare al meglio e l’augurio è che questo possa accadere, facendo squadra con gli agenti e le altre forze cittadine“. E’ questo il saluto e l’augurio  che il Sindaco Eugenio Comincini rivolge al nuovo comandante.

Anche l’Assessore alla Polizia Locale Vendramini si augura che la nomina di Pavesi possa “aumentare il ruolo di Cernusco come punto di riferimento per i comuni limitrofi per quanto riguarda il lavoro e la presenza del corpo sul territorio. Per fare questo si studieranno iniziative per coinvolgere le scuole sull’educazione civica, si cercherà di aumentare la collaborazione con le altre forze dell’ordine cittadine e si migliorerà la presenza sul territorio. Saranno progetti qualitativi e mirati con i giovani e con le associazioni di volontariato (protezione civile)“.

Il neo comandante ha infine esordito dichiarando di  “iniziare con il massimo dell’entusiasmo e con spirito positivo. E’ un mettermi in gioco dopo la mia esperienza a San Giuliano nella quale ho iniziato da funzionario arrivando oggi a svolgere il ruolo di comandante. La mia peculiarità è la gestione del personale ma credo che qui vi siano risorse umane motivate che potranno dare una risposta positiva. Si cercherà soprattutto di fare gruppo e lavorare in squadra, ho avuto modo di incontrare l’amministrazione comunale e ho riscontrato sin da subito disponibilità e voglia di collaborare“.

Tra i progetti e le iniziative il nuovo comandante ha parlato del servizio di pattugliamento a piedi del centro storico e, concordando sulle dichiarazioni di Sindaco ed Assessore, di un maggiore scambio e collaborazione con la Protezione Civile in modo da poter aumentare il controllo del territorio e sopperire alle carenze di organico. Organico che, ha sottolineato il Sindaco, è aumentato di 4 unità negli ultimi 2 anni e mezzo e che sarà aumentato con altri 2-3 agenti in futuro in quanto c’è già una graduatoria aperta.

Luca Cordini