BRUGHERIO – Vendevano prodotti alimentari scaduti: fermate tre persone per commercio di sostanze nocive mentre tornavano da un centro commerciale della città

Formaggi e salumi in cattivo stato di conservazione, riposti in confezioni con data di scadenza contraffatta e venduti al pubblico. Lo ha scoperto la polizia stradale nei giorni scorsi, nel corso di alcuni controlli, durante i quali ha rinvenuto del cibo avariato in vendita su un banco allestito in un centro commerciale di Rivarolo Canavese, nel torinese.

Contemporaneamente, sulla tangenziale di Torino, è stato fermato un autocarro sul quale viaggiavano il titolare della licenza di vendita commerciale del banco sottoposto a controllo e un suo collaboratore che avevano venduto prodotti simili in un centro commerciale di Brugherio.

Ulteriori controlli hanno portato alla scoperta di un box nel capoluogo piemontese all’interno del quale sono state trovate derrate alimentari scadute e in cattivo stato di conservazione, che avrebbero dovuto essere immesse sul mercato con data di scadenza contraffatta e posticipata rispetto a quella corretta.

Nel corso dell’operazione sono stati sequestrate complessivamente 4,5 tonnellate di prodotti alimentari e tre persone denunciate commercio di sostanze alimentari nocive e frode in commercio.