MARTESANA – Finanziamenti dalla Fondazione Cariplo a favore della sostenibilità energetica

Tre milioni di euro per promuovere la sostenibilità energetica nei Comuni, di cui più di 300mila verranno riversati su alcuni dei nostri Comuni che hanno partecipato (vincendolo) al Bando della Fondazione Cariplo “Promuovere la sostenibilità energetica nei comuni piccoli e medi (Scarica qui il testo del Bando).

Per citare qualche dato concreto: Inzago e Melzo si sono aggiudicati 23.800 euro, Bellusco 44.500, Pessano 49.000, Agrate ben 52.500, Pozzuolo 29.200. E ancora 39.200 euro per Carugate, 16.000 per Settala, 29.500 per Cavenago, mentre il progetto presentato insieme da Vignate e Liscate si è aggiudicato 33.400 euro.

Si tratta di fondi che saranno utilizzati per consentire l’avvio dei lavori per la redazione dei Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES). L’obiettivo è la riduzione delle emissioni di gas climalteranti e degli inquinamenti atmosferici attraverso politiche e interventi a livello locale. Il bando, infatti, si rivolgeva a Comuni piccoli e medi delle province delle Lombardia, di Novara e Verbania con un numero di residenti uguale o inferiore a 30.000 unità. Il riscontro è stato notevole con oltre 230 domande inviate da parte di 650 Comuni. Solo 93, però, si sono aggiudicati i finanziamenti (Scarica qui l’elenco completo dei vincitori del Bando).

Per perseguire l’obiettivo fissato dal bando, i Comuni si sono proposti di realizzare un utilizzo razionale dell’energia negli usi finali e promuoveranno l’efficienza energetica, così da coniugare vantaggi ambientali ed economici. Obiettivi già definiti dalla nota iniziativa europea Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors), a cui hanno aderito quasi tutti i Comuni della nostra zona.

Il bando della Fondazione Cariplo prevede quindi la predisposizione di un inventario delle emissioni di CO2, la redazione e l’adozione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), la predisposizione di un sistema di monitoraggio degli obiettivi e delle azioni previste dal PAES, l’inserimento delle informazioni prodotte in un’apposita banca dati predisposta dalla Fondazione Cariplo, il rafforzamento delle competenze energetiche all’interno dell’Amministrazione Comunale e infine la sensibilizzazione della cittadinanza sul processo in corso.

Come prima tappa, il 24 novembre 2010 verrà organizzato un incontro aperto a tutti i Comuni e ai consulenti coinvolti, durante il quale saranno presentati gli strumenti e le informazioni utili alla realizzazione dei PAES.