VIMODRONE
STREET GAMES: IN CAMPO I RAGAZZI DEI C.A.G. DELLA MARTESANA

L’appuntamento è uno dei più attesi dai centinaia di giovani che quotidianamente frequentano i CAG di “Spazio Giovani Martesana”.

Stiamo parlando degli Street Games, una manifestazione, che da oltre 15 anni, vede impegnati i ragazzi della martesana in una giornata di sport e aggregazione, finalizzata a trasmettere il valore positivo dell’attività sportiva in un clima meno competitivo e più attento alle dinamiche relazionali, come il rispetto dell’avversario e la valorizzazione di altre capacità, anche non direttamente connesse ad abilità sportive.

Ed è per questo che oltre a calcio e pallavolo, i ragazzi hanno dovuto cimentarsi anche con “sport” più tradizionali come il calcio balilla o nel più moderno e di tendenza Badminton, mentre nelle settimane precedenti hanno “sudato” per creare il Jolly della loro squadra, poi premiato con la coppa creatività.

Sul campo tanta voglia di divertirsi e stare insieme, complice anche la presenza della squadra “OPEN YOUR MIND” di Carugate: Il team composto esclusivamente da ragazze carugatesi, oltre ad aggiudicarsi la Pink Cup, ha innescato, soprattutto nel gioco del calcio, un incredibile fair-play che ha addirittura portato alcune squadre a segnare dei clamorosi autogoal!

Le ragazze di Carugate vincitrici della Pink Cup
Le ragazze di Carugate vincitrici della Pink Cup

A vincere l’edizione 2014 degli Street Games, organizzati per l’occasione a Vimodrone all’interno della manifestazione “Martesana Summer Festival  (LEGGI QUI) , è stata la squadra di Cassina De’ Pecchi, seguita da Cernusco e Bussero, ma a trionfare sul campo e fuori “la voglia di esserci e passare una piacevole giornata – dicono i partecipanti – davvero indimenticabile!”

Il vero obiettivo è giocare, mettersi in gioco – ha dichiarato il Coordinatore di Spazio Giovani Martesana, Nico Acampora, affidando il suo pensiero a una riflessione sui mondiali di calcio su Facebook: Voglio pubblicare una foto che parla di “GIOCO” e di gioco del calcio. Del gioco del calcio fatto per divertirsi dove in campo ci sono fantastici ragazzi e splendide ragazze insieme, non c’è il femminile ed il maschile di gioco e quindi giocano insieme. Dove vincono tutti quelli che si divertono, che si incontrano che si conoscono e che si riconoscono”.

L’appuntamento sarà per l’edizione 2015 in uno dei comuni della martesana, anche se molti ragazzi non hanno perso tempo e in queste settimane si sono organizzati autonomamente per visitare i centri di aggregazione dei nuovi amici conosciuti agli Street Games.