fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
gessate

GESSATE
LE RAGAZZE DEL SCUOLA “ALDA FAIPO’” DICONO NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE IN AULA CONSILIARE

nov 29 • CULTURA E TURISMO, HomeNessun commento

Sono state alcune ragazze della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo “Alda Faipò” coordinate dalla professoressa Raffa,  le protagoniste della bella e emozionante serata che si è svolta il 25 novembre in Aula Consiliare in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999.

Lucrezia, Camilla, Marta, Vittoria, Eleonora, Veronica, Asia, Lucrezia, Aurora, Rebecca, Nicole, Giulia, Elisa con lo slogan IO CREDO IN ME hanno letto brani delle vite di 100 donne straordinarie raccontate nel bel libro ‘Storie della buonanotte per bambine ribelli’ di Elena Favilli e Francesca Cavallo.  Rita Levi Montalcini, Anna Politkovskaja,  Virgina Woolf, Frida Kahlo, Julia Child, Irena Sendlerowa,Ipazia, Evita Peron,Margherita Hack, Artemisia Gentileschi realizzando loro stesse e il proprio sogno hanno cambiato il mondo e hanno dato voce alla loro consapevolezza e alla loro dignità.

senza-titolo-1

E’ la quinta ricorrenza di una celebrazione che nasce dall’idea di riflettere, attraverso la lettura, in merito al tema della violenza contro le donne, in modo da poterla riconoscere e avversare.- ha dichiarato la direttrice della Biblioteca Lorella Bernardi- Quest’anno, differentemente che in passato, si è ritenuto fondamentale non solo commemorare la donna in quanto vittima di abusi di genere, ma come individuo capace e consapevole che, malgrado le disparità e discriminazioni può riuscire a distinguersi in svariati ambiti, che si tratti di ambienti scientifici, sportivi, artistico-letterari, culinari e tanti altri”.

E sono le state le voci e la spontaneità delle ragazze a fare da sfondo a un’altra donna, Alba Uttaro avvocato, che ha sottolineato ‘ è obbligo giuridico denunciare ed è reato anche lo stalking, ossia una serie di condotte persecutorie che non lasciano tranquilla la donna. Cercate di riconoscere sempre la violenza e ricordatevi che INSIEME si può vincere!’

A Mariella il compito  di ricordare che sono ancora tanti gli stereotipi da cancellare e sulle note della canzone di Luca Barbarossa L’amore rubato’  e le parole di Edith Piaf ‘Rien de Rien’ è terminata la serata e il numeroso pubblico presente, in una sala gremita, si è dilungato in un lungo e caloroso applauso.

“Ringrazio tutti voi che avete compreso il senso di una giornata così importante che racchiude in sé un messaggio altrettanto fondamentale come l‘educazione al rispetto e all’affettività per le femmine e per i maschi.- ha commentato Lorella Bernardi- Un grazie speciale alle ragazze che sono state  bravissime, al mio responsabile Nadia, a Rebecca la mia nuova assistente, a Mariella mia fidata collaboratrice, alle mie volontarie, all’associazione Il Gelso per le scenografie  perché tutti insieme mi hanno sostenuta per la buona riuscita di questo evento”.

 

Augusta Brambilla.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »