fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
fiera-santa-caterina

GORGONZOLA
FIERA DI SANTA CATERINA AI BLOCCHI DI PARTENZA

nov 19 • Home, TEMPO LIBERONessun commento

E’ stata presentata giovedì 16 novembre in Sala Consiliare la 233ma edizione della FIERA DI SANTA CATERINA  del Sindaco Angelo Stucchi, del presidente di Ente Fiera, Paolo Biraghi,  del gruppo “Fieri della Fiera”, Marco Varisco e della stampa.

L’idea di coniugare il passato, legato al mondo agricolo e alle sue tradizioni con il futuro, la tecnologia e la digitalizzazione, è il percorso che la fiera sta facendo negli ultimi anni e l’intento resta quello di mantenere l’anima storica con l’aggiunta di un risvolto innovativo per attrarre sempre più persone interessate a vivere questa bella realtà gorgonzolese e del territorio della Martesana.

Abbiamo pensato di dare la duplice connotazione passato e futuro perché il passato ci è dato dal sapere e di un tempo ed è legato ai riti delle tradizioni e il futuro è la digitalizzazione che ci permetterà di essere interattivi e partecipare al gioco che è la vera novità di questa edizione. -ha dichiarato Paolo Biraghi di Ente Fiera- Inoltre, per la prima volta verrà chiuso al transito veicolare il ponte di Via Milano e  ciò renderà l’area sicura e completamente pedonale e questo nuovo polo sarà denominato ‘Polo sicurezza e salute’ e sarà controllato dalla Protezione Civile, dal gruppo AVIS E VOS’. Il mio primo consiglio, quindi, è quello di scaricare gratuitamente l’app ‘fieri della fiera’ che vi permetterà di avere sullo smartphone tutto il programma, gli aggiornamenti in tempo reale e le informazioni più utili per parcheggi, bagni, appuntamenti e molto altro”.

“Fieri della Fiera”, che ha dato il suo prezioso contributo, non è ancora una associazione vera e propria ma lo diventerà a breve e per ora è un gruppo di persone, naturalmente volontari, animati da spirito di collaborazione e voglia di mettersi in gioco gratuitamente per la propria città. E’ nata dall’idea di Marco Varisco, che ne è il promotore, con l’intento di coinvolgere tutte le realtà cittadine  e di dare spazio a chiunque voglia portare le proprie idee al servizio della collettività.

Il tema della sicurezza è importante per la riuscita della nostra fiera e applicheremo il protocollo previsto dal nostro nuovo Piano di emergenza comunale appena approvato il 14 novembre scorso perché ci permette di poter guardare con la dovuta serenità un evento che muove così tante persone, l’anno scorso erano più di centomila, e che non riguarda più solo il centro storico ma ampie porzioni della nostra città.- ha dichiarato Angelo Stucchi sindaco di Gorgonzola-   La Fiera è un momento di festa dove si  costruiscono buone relazioni e si sta bene, si costruire coesione sociale  e  si può stare vicino agli altri in maniera diversa. Ringrazio l’Ente Fiera per il lavoro e per il supporto e  questa nuova aggregazione di gorgonzolesi FIERI DELLA FIERA che sono stati capaci di dare valore aggiunto a questo nostro desiderio di fare festa con chi abita il territorio della Martesana e con chi verrà a visitarci in questi giorni. Quanto di nuovo verrà proposto stupirà ancora e permetterà di vivere una due giorni intensa e ricca di belle esperienze”.

Una Fiera che ha un programma vasto e ben articolato e che sarà in grado di coinvolgere tutti, bambini adulti coppie single famiglie: il talent “Voci di Moda” con la partecipazione dei commercianti; l’aperitivo di Santa Caterina  proposto in otto locali; il Polo Agricolo che rappresenta la cascina di un tempo e la Coldiretti con le bancarelle di tutto ciò che è a km zero; il campetto della LPK presso il giardino di Villa Serbelloni; le degustazioni e gli assaggi di prodotti tipici locali.  Le novità  sono rappresentate dal  Polo dei Giochi e Sapori di un tempo; il  Polo delle Arti e Mestieri; il Mercabimbo nei locali della Sala Consiliare, primo mercatino di scambio per i bambini dai 10 ai 14 anni e il trenino Gamba de Legn lungo l’Alzaia per collegare gli estremi della Fiera.

L’altra novità importante è quella dell’app del  gioco, attivo dalle 9 di sabato 25 alle 17 di domenica 26, che ci  permetterà di coinvolgere  i commercianti , le associazioni, la gente comune  in maniera attiva perché l’obiettivo è che i partecipanti siano motivati a relazionarsi con le realtà del territorio in modo più diretto e partecipato.  E’ anche uno strumento di marketing locale per la conoscenza del territorio, dei suoi monumenti e delle sue tradizioni artigianali.- ha concluso Paolo Biraghi-  Per i giocatori è assolutamente importante registrarsi in Piazza della Repubblica entro le ore 17 di domenica 26 novembre per sapere chi saranno i vincitori che verranno poi premiati alle 18.  Chi vuole vincere il premio deve cercare di seguire tutti gli indizi e il percorso per intero. Sono sicuro che l’offerta è talmente variegata e per tutti e  spero che nessuno dica che non c’era niente per me!”.

“Personalmente mi piace molto questo tema dell’app e questo gioco multimediale -ha sottolineato il sindaco Angelo Stucchi- che ci stimola a vedere queste nuove tecnologie come un’opportunità e non come qualcosa che  non comprendiamo.  La fiera è un momento di identità che ci permette di vivere bene questo tempo e va a valorizzare e sostenere il nostro vissuto, le peculiarità del nostro territorio, la comunità alla quale siamo fieri di appartenere. La ricchezza degli eventi e l’impegno di tutti sono l’auspicio per una fiera inclusiva di tante realtà diverse e tutte importanti perché una delle caratteristiche è questa: offrire delle occasioni per stare bene insieme e vivere questo presente con serenità e consapevolezza”.

L’impegno del primo cittadino resta quello “di una città di buone relazioni che non lacera ma costruisce coesione, che accoglie anziché emargina, che è capace di valorizzare tutti, le singole persone, le associazioni, i commercianti  e dare la  possibilità  di vivere in sintonia e sinergia con gli altri”.

 

Augusta Brambilla.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »