fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
habitat

MARTESANA
ARTE E NATURA SI INCONTRANO NELLA TERZA EDIZIONE DELLA RASSEGNA “HABITAT_SCENARI POSSIBILI”

giu 5 • Arte, Cultura e SpettacoloNessun commento

Sono otto i comuni che parteciperanno alla rassegna di arte contemporanea Habitat_Scenari Possibili, che per sette weekend (da domenica 11 giugno a sabato 22 luglio) allieterà i cittadini dei territori del Naviglio Martesana e del fiume Adda attraverso installazioni, performance, laboratori, musica live, incontri e percorsi.

Il progetto Habitat_Scenari Possibili nasce nel 2015 allo scopo di integrare l’evento di arte contemporanea (Land Art) ECOISMI, sviluppatosi grazie alla collaborazione tra il comune di Cassano D’Adda e il curatore e tutor all’Accademia di Belle Arti di Brera Ylbert Durishti. La manifestazione artistica, con l’appoggio di diversi Comuni come Cassina De’ Pecchi, Melzo, Treviglio e Pioltello, ha realizzato nella sua prima edizione 4 opere site-specific in aggiunta a 12 selezionate e realizzate a Cassano D’Adda. L’evento, ripetutosi nel 2016 dal 10 settembre al 2 ottobre, si è svolto in sette luoghi naturali lungo il Naviglio Martesana (LEGGI QUI di cosa si tratta). La terza edizione della manifestazione intende ampliare ulteriormente artisti ed amministrazioni locali coinvolte, vantando tra gli enti patrocinanti Regione Lombardia, Accademia di Belle Arti di Brera, Fai Lombardia e Legambiente.
Gli eventi si svolgeranno presso la Residenza Artistica Ilinxarium di Inzago, struttura che nasce nel 2009 come progetto di Associazione Culturale ILINX, socia fondatrice di Associazione ETRE, rete delle Residenze Teatrali Lombarde. Dalla sua nascita Ilinxiarium organizza diverse fiere e rassegne teatrali collaborando con diversi Comuni del territorio, e sostiene progetti che riguardano la contaminazione delle arti, dando vita ad Habitat_Scenari Possibili e intraprendendo attività di ospitalità ed assistenza ad artisti, favorendo produzioni e diventando promotore e organizzatore di diversi festival.

Gli obiettivi principali del progetto – ha spiegato Nicolas Ceruti, direttore artistico di Habitat e di Ilinxarium – sono la strutturazione di una rete territoriale di amministrazioni locali ed associazioni che abbiano a cuore la promozione dell’arte come stimolo del tessuto sociale e il conseguente sviluppo di processi di incontro, coesione e conoscenza nel rispetto della natura, dell’identità e della storia dei luoghi coinvolti. I segni e i messaggi lasciati sul territorio dagli artisti visuali rappresentano una rilettura attenta del rapporto tra uomo e risorse naturali e sono fruibili da tutti i cittadini.

I Comuni coinvolti in questa terza edizione della manifestazione sono Vimodrone, Pioltello, Cassina De’ Pecchi, Gorgonzola, Fara Gera d’Adda, Cassano d’Adda, Vaprio d’Adda e Trezzo sull’Adda, ciascuno dei quali accoglierà le opere di talenti contemporanei come Daniele Fabiani, Mona Khajavi, Nicolas Ceruti, Luca Marchiori, Federico Tosi, Fabio Dartizio, Stefano Serretta e Stefano Canto. La compagnia Stalker Teatro, inoltre, si occuperà di un laboratorio di mandala a cielo aperto, di dar vita a performance e della visita su prenotazione delle gallerie sotterranee di Villa Castelbarco di Vaprio d’Adda, che si svolgerà nella giornata conclusiva del 22 luglio.

Lo stesso nome della manifestazione – ha concluso Ceruti – racchiude l’intero spirito dell’iniziativa: per habitat si intende il luogo antropico o naturale che l’umanità ha plasmato e trasformato per consentire la sopravvivenza, lo sviluppo, la realizzazione personale e comunitaria, mentre per scenari possibili si intendono tutti i meccanismi virtuosi che possono portare al soddisfacimento di bisogni reali senza compromettere la sostenibilità dell’habitat. La manifestazione racconta il tutto attraverso l’arte e viene creata insieme alla comunità, motivo per cui deve rimanere accessibile a tutti e gratuita per non creare barriere fisiche, economiche e culturali che altrimenti relegherebbero le arti contemporanee ad un pubblico specifico. Il nostro pubblico è tutta la cittadinanza.

Il messaggio che Habitat_Scenari Possibili intende veicolare è un’attenzione all’ambiente che promuova interventi artistici e culturali ad impatto zero, partendo dai pannelli solari, dagli accumulatori e dalle mini turbine idriche che forniranno energia elettrica durante gli eventi pubblici, arrivando fino all’invito degli organizzatori a raggiungere le location in bicicletta, sfruttando dove possibile la pista ciclabile del Naviglio Martesana.

Il programma completo della manifestazione è consultabile qui, mentre per ulteriori informazioni sulle attività della Residenza Teatrale e Artistica è possibile visitare il sito web http://www.ilinxarium.org

SCARICA QUI LA LOCANDINA

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »