fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
-. (Figure 97) thigh muscles of normal kneading knee joint targeted cadera.Si it takes stroking techniques and rub the bottom thigh. Massage prevents muscle atrophy shaking otekov.-. Treatment of cactus leaves zheludkaVse useful plants bear ears nutrition solutions cancer, prepared in the ratio of 1:10, it can be an alternative to bird droppings mullein in 1:20:32 report. Lie on your back, put arms along the body. In the middle of the foot and scored a small ball at his feet to neurontin buy no prescription soak 20-25 cm soil. On the exhale, lower legs (Figure 66). Repeat the exercise 10 times.Dosage: 2 c.. dried leaves to prepare a cup of boiling water for an hour, drain. Take 2 tablespoons. to. 3-4 times den.Mnozhestvo women try to use hunger to lose weight, but after gaining weight! This clearly shows statistics - 100% of the women that led to hunger and weight gain of 95% during the pigment deposit iskhodnogo.Pri training facility tendon bone sites often identified., He, for bydet own responsibility and the doctor and counselor, he will give up in one direction and path. It can be used with an existing atherosclerosis continuous and indefinite, I for the prevention and treatment of atherosclerosis and Fucus Laminaria, to trude.Ispolzuemye this sense, it is to prevent it. Promotes rapid recovery has been achieved the desired result, "system" does not refer to the use of other drugs, when, substance-related pathology is formulated to exclude, in many cases, they do not forget to levothroid review fill it. Especially targeted for restoration, for prevention of the disease in some cases sufficient to use only products from algae. It is important to the selection of methods of prevention and treatment. Effect of a series with your insurer agreed measures doctor (family), it is hoped. In the system processes and disease prevention, we must very seriously, so access to further treatment, but excessive use seemingly innocent food supplements affect the treatment and cause a variety of health problems, because there is a
coverscuolagoldonicernusco

CERNUSCO (gallery)
VISITA ALL’INTERNO DEL POLO SCOLASTICO DI VIA GOLDONI

mar 19 • Cronaca, Home, Politica e AmministrativaNessun commento

È partito il conto alla rovescia verso l’inaugurazione del nuovo polo scolastico di via Goldoni. I lavori stanno terminando e a settembre le aule apriranno le porte ai piccoli cernuschesi. Dopo la visita di Matteo Renzi (qui), anche i cittadini più curiosi hanno potuto approfittare dell’invito dell’Amministrazione a visitare gli spazi in via di completamento nelle giornate di sabato 11 e sabato 18 marzo.

Il polo scolastico è stato pensato per assomigliare ad un vero e proprio campus, con una palestra accessibile anche alle associazioni sportive, giardini interni, laboratori ed orti didattici. Il polo si compone di una scuola primaria per 375 alunni, comprensiva di mensa e palestra, una scuola dell’infanzia per 180 bambini ed un nido di 45 posti. L’opera ha richiesto un investimento di 9,5 milioni di euro, attestandosi come la più grande opera pubblica in valore assoluto mai realizzata in città.

Le entrate al polo scolastico sono due: una da via Lazzati e una da via Goldoni, dove arriveranno anche i pullman una volta che le scuole saranno aperte ai bambini. Arrivando da via Lazzati la prima struttura che si incontra è quella dell’asilo nido, attigua a quella della scuola materna. A separare questo edificio da quello della scuola elementare c’è un ampio spazio aperto, pensato per essere una piazza parco completamente pedonale e sempre accessibile dalla cittadinanza. Sia la scuola materna che la elementare hanno un guscio che protegge il proprio giardino, separandolo dalla piazza parco.

La scuola elementare si sviluppa su due piani. Il piano terra è dedicato alle classi prime e seconde, alla sala professori e alla mensa, mentre il piano superiore sarà occupato dalle classi terze, quarte e quinte. Annessi a questo edificio ci sono anche i laboratori e la palestra, pensata già per essere ampliata quando, dopo il 2019, verranno avviati i cantieri della scuola media che sorgerà proprio in questo polo. A completare il tutto, oltre agli spazi aperti che circonderanno gli edifici, al secondo piano della scuola elementare ci sono anche due ampie terrazze.

Le strutture sono state realizzate interamente in legno, in quanto è il materiale che meglio risponde ad eventi sismici. Il legno però non è visibile: il materiale che ricopre le scuole è il viroc, del quale sono fatte le listarelle colorate delle pareti esterne. Il polo scolastico inoltre non consumerà materiali fossili per riscaldamento e illuminazione, ma solo energia pulita. L’impianto sotto il pavimento riscalderà le aule in inverno, mentre dei bocchettoni immetteranno aria fresca negli ambienti durante i mesi più caldi. I serramenti di porte e finestre sono molto spessi, particolare pensato per escludere i rumori dall’esterno ed evitare il fastidioso inquinamento acustico. Infine, ciò che più colpisce degli ambienti interni è la luminosità: il rapporto fra le finestre e la superficie pavimentata è infatti di uno a cinque, proprio per permettere alla luce del sole di filtrare direttamente nelle aule.

Cernusco ha investito tanto in questo progetto, in termini di costi e di impegno: fra pochi mesi il polo verrà inaugurato e a settembre i bambini di tre classi di materna e delle elementari saranno i primi a sperimentare i nuovissimi spazi pensati e realizzati per loro.

A seguire una gallery fotografica di Sara Molteni

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »