fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
However, since betel fruit contains catechins, this variety will be considered west of Bethel nizkosortnym.Plody Abrus change in Burma by the local people used as a weight unit. Since the fruit with a bright red eyes reminiscent of a crab, some nations, there is an herb that under this name. In Europe and America, trying to treat the extracted fruit cornea opacity; but soon left this tool because of its toxicity. It is derived from abrin fruit proteins, toxic, and is similar in see here kektra its properties with ricin and an eccentric.The first of the recipes will help you to clean the stagnation bile. The main symptoms of the essence of hypothyroidism - Sokom.Gipotireoidnaya is lemon coma and tyubazh. Persistent lack of thyroid hormone can lead to the destruction of all types of severe hypoxia mozga.Izbytochnaya production and metabolism of thyroid hormone, allowing them to increase the sensitivity of peripheral tissues, diffuse from • Behavior diagnosis toxic goiter the corresponding clinical symptoms of hypothyroidism or hyperthyroidism in the
copertinaarticolocologno

COLOGNO MONZESE
AUDITORIUM GREMITO PER SALVARE SCUOLA D’ITALIANO PER STRANIERI E CENTRO DONNE

mar 17 • Cronaca, Home, Politica e AmministrativaNessun commento

C’era stato un corteo, poi un presidio davanti al comune sfociato in una richiesta di udienza durante il consiglio comunale di febbraio, ma la situazione, per il Centro di Lingua e Cultura Italiana per Cittadini Stranieri e il Centro Interculturale delle Donne, non era cambiata: chiuderanno a fine anno scolastico, poiché l’amministrazione comunale ha scelto di non rinnovare la convenzione in essere, dirottando il proprio investimento per servizi volti all’integrazione nelle scuole comunali (abbiamo spiegato meglio tutto qui).OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Se amministrativamente parlando la questione era (ed è) chiusa così, a livello sociale la vicenda ha suscitato un’ondata di partecipazione popolare, che giovedì 16 marzo ha trovato concretezza in un’assemblea pubblica organizzata da una sfilza di realtà promotrici. L’auditorium di via Petrarca si è presentato gremito come in poche occasioni, e tutto è iniziato con un’accoglienza a base di dolcetti preparati dai migranti studenti del corso d’italiano e dalle donne del centro; un momento di condivisione e ritrovo prima di una serata piuttosto intensa.

Costanza Bargellini, docente e responsabile della Scuola, ha presentato ciò che in questi ultimi mesi ha già ripetutamente mostrato all’amministrazione e alla stampa, dati e immagini su quanto svolto dalla scuola e dal centro donne, rimarcando ancora una volta, il dato qualitativamente d’eccellenza dei corsi di studio offerti dalla scuola, la centralità del servizio, e l’importanza del valore culturale e sociale di un luogo d’integrazione come quello per le donne. Sono stati gli stessi studenti, ed ex studenti, a intervenire e testimoniare l’importanza fattiva di questo percorso nelle loro vite, con testimonianze anche commoventi sul valore di questo progetto nel quotidiano, nel loro presente e, ancor più, nelle prospettive per il loro futuro.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Moltissime sono state le domande che hanno incalzato il dibattito tenutosi nella seconda parte della serata, in cui si è lasciato spazio a chi voleva saperne di più, approfondendo nel dettaglio ogni aspetto dei due servizi in procinto di chiudere. Il concetto più volte ribadito è stato quello riportato anche sul manifesto pubblico, e cioè che l’importanza culturale e sociale dei due servizi sta nel comprendere che “l’inclusione e la prevenzione del disagio partono dalla lingua e dal fare cose insieme”, mission questa dei due centri siti nella palazzina di via Milano.

Al di là di questa ondata di emozione e partecipazione collettiva seguita alla notizia della chiusura dei due servizi, le prossime azioni saranno decisamente concrete. Se la petizione contro la chiusura ha già raccolto oltre 120 firme in una serata, con l’obiettivo di sfondare il tetto delle mille, un’altra riunione è a calendario per la prossima settimana, e prossimamente non è da escludere la programmazione di un altro evento collettivo “di allegra spensieratezza” come lo ha definito Costanza Bargellini.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Qualunque sarà l’iniziativa, sicuramente potrà contare sul supporto di tutti i promotori dell’assemblea del 16 marzo, tra cui hanno figurato anche politici locali di opposizione come Loredana Verzino (CSD) e Giovanni Cocciro (PD), che potrebbero proporre un consiglio comunale aperto sul tema. Oltre a loro però, centrale la presenza di singoli cittadini, e di una lunga serie di associazioni e realtà territoriali e non solo, eccole:

ANPI Cologno, Associazione Cittadini per la Salute, Associazione Culturale Benincomune, Associazione Oltre i Confini Onlus, Associazione QuiAltrove, CGIL Cologno, Cobas Cologno, Cologno Libera, Cologno Social Media, Cologno Solidale e Democratica, Coordinamento Donne Socialiste Area Metropolitana di Milano, FNP CISL Cologno, Libera Casa Contro le Mafie, MIMOPO Commercio Equosolidale, Partito Democratico Cologno, Partito Socialista Cologno, Rivista Poliscritture, Sinistra Anticapitalista, Sinistra Colognese e Unione Inquilini.

grandeinfondoadarticolocologno

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »