fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
Castel vs Cagliari 2

BASKET FEMMINILE A2
PER LA CASTEL ARRIVA LA TERZA VITTORIA CONSECUTIVA

mar 15 • basket femminile, Home, SportNessun commento

Le biancoazzurre portano a casa l’intera posta nella serie contro le tre avversarie sarde nella lotta-salvezza regolando anche il CUS Cagliari grazie all’ennesima prova di forza di Correal, che con 20 punti e 14 rimbalzi firma la sua decima doppia doppia stagionale, e ad un’efficace prestazione corale riassumibile nelle percentuali al tiro: 40% da due, 36% da tre e 17/18 ai liberi.

Che Cagliari non si fosse presentata a Carugate nella veste di vittima sacrificale lo si era intuito fin dai primissimi possessi, con le ragazze di Federico Xaxa subito avanti 2-11 e l’ala grande lituana Bungaite in grande spolvero (che alla fine riempie il tabellino con 18 punti, 70% al tiro, 8 rimbalzi, 2 palle recuperate, nessuna persa e 2 assist).

Carugate però c’è e risponde nei minuti successivi con una rimonta inesorabile: Rossi si prende importanti tiri da 3, Beretta comincia a trovare il ritmo che lo scorso anno l’ha consacrata come una delle migliori giocatrici del campionato chiudendo con 6/11 da due punti, Colli e Albano si dimostrano armi duttili, mentre Correal semplicemente domina su entrambi i lati del campo.

Dal primo parziale di 2-11, quindi, si passa al 14-19 con cui si chiude il primo quarto e poi al 33-34 con cui si va all’intervallo lungo. Ma è soprattutto nella ripresa che la Castel trova l’allungo giusto: 58-47 dopo la mezz’ora e una squadra che dimostra di non essere mai stata così in forma e in salute quest’anno. Negli ultimi 10 minuti Cagliari riesce solo a portarsi un paio di volte sul -9, ma senza mai dare l’impressione di poter strappare l’inerzia della gara alle carugatesi. Finisce così 71-62 una partita divertente, ben giocata da entrambe le formazioni e vinta con merito dalla squadra di casa che ha dimostrato di avere più armi a sua disposizione.

Oltre alle già citate Correal e Beretta, i numeri sottolineano le prove di Diotti e Colli nell’assistenza alle compagne (8 equamente distribuiti, come la produzione dell’intera squadra cagliaritana) e i 40 rimbalzi di squadra (contro i 32 delle sarde). Da non sottovalutare anche il lavoro della difesa sul perimetro, che costringe Cagliari a chiudere con il 13% da tre punti.

Con questa vittoria la Castel sale a quota 12 punti che valgono l’undicesimo posto solitario (Bolzano, sconfitto come da pronostico dalla capolista Geas, rimane a 10). Davanti alle carugatesi sorprende la Virtus Cagliari, che espugna Castelnuovo Scrivia e si porta a 14 punti, ma non Selargius, che cade di misura a Empoli restando a quota 16. Dunque la prima posizione utile per la salvezza diretta dista ora 6 punti (Selargius ha 4 punti in più, ma gli scontri diretti la favoriscono). Le biancoazzurre proveranno ancora ad accorciare dal prossimo turno, quando saranno ospiti del lanciatissimo Sanga, quarto in classifica. E con un colpo al PalaIseo, davvero difficile ma non impossibile, si aprirebbero avvincenti sviluppi.

GIORGIO BACCHIEGA

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »