LOGOPERCALCIOFEMMINILE02

CALCIO FEMMINILE
BENE MA NON BENISSIMO PER TUTTE. FATICA E GOLEADE SU CAMPI PESANTI

feb 13 • Calcio in rosa, Home, SportNessun commento

l tempo ha condizionato molte partite rendendo i campi pesanti e in alcuni casi inagibili. Ecco come se la sono cavata le ragazze.

SERIE D – 3° ritorno
girone A
Fulgor Segrate – Novedrate: 3 – 1
Afforese – San Zeno: 0 – 0
Alto Verbano – MGM Calcio: 3 – 3
Bareggio San Martino – Mortara: 7 – 1
Ceresium Bisustum – Ossona: NP
Cosio Valtellino – Circolo Giovanile Bresso:  NP
Pontese: riposa

Coach Masi non può che prenderne atto: la sua Fulgor Segrate ha fatto passi da gigante rispetto alle prime partite di campionato, e ora la squadra gira a ottimi ritmi e può davvero sognare in grande. Con il Novedrate la pratica si chiude con 3 reti a 1. Nel primo tempo Ferrari realizza un rigore e chiude la frazione sull’ 1 a 0, nella ripresa è sempre lei, insieme a Zaghini, a completare lo score. Il goal della bandiera per le avversarie arriva solamente sul finire del secondo tempo. E’ un’altra ottima prova dunque per le segratesi, che dominano per 90 minuti su un campo reso pesantissimo dalla pioggia, e che avrebbero potuto chiudere con un risultato ancora più corposo se non fosse stato per le tante occasioni sprecate in attacco. Voto alto per Ferrari, tra le migliori in campo per le sue nonostante la giovanissima età. “Vedo finalmente una squadra di calcio femminile che gioca il calcio vero -ha chiuso coach Masi- e comunque non è finita, voglio ancora i tre punti ogni partita”.

girone B
Speranza Agrate – Mario Bettinzoli: 11 – 0

Nuova Frontiera – Polisportiva Monterosso: 3 – 0
Biancorosse Piacenza – Femminile Mantova B: 2 – 1
Femminile Mantova A – Montorfano Rovato: 2 – 0
Flero – Boltiere: 9 – 2
Solleone Marcolini – Globo Calcio: 2 – 6
Vibe Ronchese – Crema 1908: 3 – 1

La Speranza Agrate con una partita in meno sperava in un pari tra la prima e la seconda per poter ulteriormente accorciare la distanza sfruttando un turno di campionato molto facile. E che fosse molto facile lo si capisce anche dal risultato finale di oggi, un secco 11 a 0 su cui non c’è nulla da dire se non i nomi dei marcatori: 4 reti per Gervasoni (ottima la sua prova), 3 reti per Tavola, 2 reti per Maggioni all’esordio, e una rete a testa per Viganò e Biffi.

Storia diversa per il Nuova Frontiera, che si trovava di fronte un’avversaria agguerrita in cerca di punti. Le ragazze di coach Stroppa però portano a casa altri tre punti preziosi convincendo. “Sono molto contento per questa vittoria -ha commentato il mister- in settimana, insieme alla squadra, abbiamo deciso di lasciar perdere la classifica fino a fine campionato per poterci concentrare sul far crescere le giocatrici più giovani. Così speriamo di poter puntare alle prime posizioni già dalla prossima stagione“. Senza pressioni per la classifica o i risultati, le ragazze di Bellinzago volano leggere dunque, e con giovanissime calciatrici in campo (età media 19 anni) disputano un match che le vede saldamente con in mano il gioco da subito. Al 25° del primo tempo Perego sblocca il risultato con un grande tiro da fuori area, ma per il primo tempo non si intravedono altre grosse emozioni. La ripresa vede le padrone di casa più convinte e aggressive, ma senza trovare la via del goal. Così nei minuti finali, Amadeo e Menni chiudono i conti sul 3 a 0.

ECCELLENZA – C.S.I – 18° 
Franco Scarioni – Pol. Carugate: 1 – 2

Idrostar – La Traccia: 4 – 3
Baranzatese – OSM Veduggio: 2 – 1
Pro Vigevano Suardese – Bresso: 4 – 0
Atletico Alveare – San Rocco: 2 – 1 
Resurrezione – Monnet Xenia Sport: 0 – 2
OSG 2001 – Olimpia Riozzo: 3 – 0
Settimo Clacio – SLV: 2 – 6

La Polisportiva Carugate continua nella sua marcia più che positiva portandosi ad un solo punto dal 3° posto. Il match non era dei più semplici e le avversarie erano di quelle toste da battere in casa loro. Ma le ragazze della Poli sono state brave a gestire la partite, e anche una volta in svantaggio non hanno mollato la presa, trovando prima il goal del pari con Bernareggi e poi la rete della vittoria con Nucara.

OPEN A – C.S.I. – 6° ritorno
girone B (link)
girone A

Don Bosco Carugate – Polis Senago: 1 – 3
Asosc Melzo – OSL Muggiò: 1 – 1
SGB Desio – Nuova Amatese: 0 – 7
APO Vedano – Vaprio Calcio: 1 – 3

Arriva un punto per l’ Asosc Melzo che avrebbe potuto accorciare sul Muggiò e invece resta a meno 5. In casa esce un match che nel primo tempo ha visto le ragazze di coach Cascione andare avanti per 1 a 0 con Talenti, che nel corso della gara colpirà anche due pali, sintomo di quel po’ di sfortuna che sta condizionando questa parte di campionato delle melzesi. Anche questa volta, dopo parecchie occasioni sbagliate davanti alla porta, la retroguardia dell’ Asosc si concede un errore di troppo e viene punita pesantemente. Il primo tempo finisce 1 a 1 e tutto è affidato alla ripresa quando le padrone di casa sono piuttosto stanche ma riescono comunque ad impegnare il portiere avversario. Di contro, il Muggiò prova a vincerla con due contropiede, ma trova Alchieri in ottima forma pronta a respingere. A conti fatti, una vittoria non sarebbe stata immeritata stavolta per il Melzo.

Altro giro, altra partita contro una squadra forte e altra buona prestazione del Don Bosco, che forse nel suo match migliore dell’anno non trova però i tre punti che stavolta avrebbe decisamente meritato. La sconfitta per 3 a 1 è infatti un risultato bugiardo. I primi 10 minuti del primo tempo sono a completo appannaggio carugatese: Magni ci prova di testa tre volte, e dopo due parate davvero splendide del portiere avversario, alla terza volta traversa e palo insieme negano il vantaggio, con la palla che viene poi respinta ancora dal portiere forse quando già al di là della linea. Ci provano anche Stirati e Lamperti ma senza fortuna, e dopo un goal sbagliato da pochi passi, ecco la prima punizione: sul primo tiro in porta da fuori area le avversarie passano. E’ un vantaggio che però non demoralizza le ragazze di coach Casanova, in palla e grintose. Il secondo tempo è più tattico, il gioco più spezzettato, e si gioca molto palla lunga. Dopo un paio di tiri in porta delle padrone di casa si ripete il copione: primo tiro del secondo tempo per il Senago, e raddoppio. Ma il Don Bosco è consapevole di star disputando un’ottima gara e non molla. Così arriva il 2 a 1 con un gran tiro di Lamperti da fuori area, cui segue dopo pochi minuti un episodio che ha condizionato la gara. Lamperti batte il corner, Magni colpisce di testa, il portiere devia sulla traversa e la palla ricade alle spalle del portiere stesso: è un goal piuttosto evidente e sarebbe il pareggio ma l’arbitro non vede e fa proseguire. Dal possibile pareggio, arriva dopo poco il terzo goal del Senago, con gran tiro da fuori ormai a fine gara. Se non la vittoria, almeno il pareggio sarebbe stato più giusto.

OPEN B –  C.S.I. – 6° di ritorno
girone A (link)
girone B (link)

girone D (link)

girone C
Oratorio Bornago – S. Albino S. Damiano: 0 – 4
Rodanese – ASO Cernusco Rosa: 1 – 5
Hockey Cernusco Rosso – San Marco OSF: 2 – 3

Posl Dugnano Verdi – Spazio A Calcio/B: 1 – 0
Circolo ACLI Lambrate – HSM Femminile: 0 – 7

E’ un’altra partita dominata quella del San Damiano in quel di Bornago. Le ragazze di Brugherio ne segnano due per tempo e chiudono una pratica piuttosto facile. Il Bornago prova a difendersi abbastanza bene ma davanti non è mai pericoloso, e ci prova solo con punizioni dalla distanza ben parate dal portiere avversario. Nel primo tempo due belle azioni di Sedda producono il doppio vantaggio, consolidato nella ripresa con le reti sempre di Sedda e di Magnifico, il cui goal arriva dopo una serie di batti e ribatti. Le brugheresi tengono bene la vetta della classifica.

La Rodanese cercava punti fondamentali per il morale, e l’ ASO Cernusco cercava di portarsi a 13 punti. Ne è uscito un match dove è sembrato subito chiaro che quest’annata è davvero da dimenticare per le ragazze di Rodano, sotto per 4 a 0 dopo soli 15 minuti di gioco. La prima rete dell’ ASO è di Nicola, che infila di testa uno spiovente perfetto di Chiudinelli. Il doppio vantaggio è invece opera di Mondonico, che dopo aver saltato al sua marcatrice batte a colpo sicuro nell’angolino sul primo palo. Un tiro simile ma da posizione centrale, lo scocca Chiudinelli per il 3 a 0, e il poker è calato su rigore da Paderno. A fine primo tempo però, la Rodanese trova il goal del 4 a 1 su punizione battuta da Pensante, e la ripresa inizialmente fa intravedere una grande reazione, con grinta e voglia di rimontare il risultato, che producono parecchi tiri imprecisi e fuori di poco. E’ un assedio delle padrone di casa che fa tremare Cernusco, ma a 10 minuti dalla fine è ancora Mondonico a trovare la via del goal per il definitivo 5 a 1. “Bella partita finalmente -ha commentato entusiasta coach Canzi- Arriviamo da due risultati positivi e ci prepariamo un po’ più sollevati a dare il massimo contro il Bornago nostro obbiettivo. Finalmente qualche soddisfazione ce la togliamo anche noi“.

L’ Hockey Cernusco Rosso ospitava in casa la terza forma del campionato ma almeno nella prima frazione di gara il divario tecnico, poi emerso, non era per nulla evidente, anzi. Le ragazze di Cernusco sono riuscite a combinare bene e a portarsi avanti per 2 reti a 0, con Reinoso e Gironi. Quando il risultato sembrava però cosa assodata, un black out totale ha fatto sfuggire di mano la gara all’ Hockey, che in poco ha subito le due reti del pareggio e quella della sconfitta. “Un risultato giusto se si pensa alle occasioni create dalle avversarie e al valore tecnico -hanno commentato i tifosi- ma molto meno se si pensa a come è maturato”.

Ringraziamo il sito Azzurragirls per la collaborazione.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Wholesal Jerseys China Cheap Jerseys From China Wholesale Jerseys From China wholesale nfl jerseys wholesale jerseys cheap oakleys wholesale cheap nfl jerseys cheap jerseys Cheap jerseys disount jerseys wholesale jerseys supply Wholesale jerseys shop cheap nfl jerseys fake oakleys cheap gucci replica fake oakleys cheap gucci replica replica gucci fake ray bans Christian Louboutin outlet Christian Louboutin Replica christian louboutin sale christian louboutin replica Replica Christian Louboutin cheap nfl jerseys red bottom shoes