fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
giornata memoria

MARTESANA 27 GENNAIO “GIORNO DELLA MEMORIA”: INIZIATIVE PER RICORDARE LA SHOAH

gen 24 • Eventi e Appuntamenti, HomeNessun commento

Il 27 gennaio è un giorno fondamentale per la memoria collettiva: è il momento dell’anno in cui si dedicano momenti, iniziative e celebrazioni “ al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto perseguitati”. Così è stato stabilito nel 2000 in Italia e così si celebra nel mondo intero dal 2005.

Anche quest’anno in Martesana sono diversi gli appuntamenti in calendario volti a condividere con la cittadinanza questa occasione di raccoglimento e riflessione. Ecco tutti gli appuntamenti, comune per comune:

BRUGHERIO

A Brugherio saranno i giovani i principali interlocutori delle iniziative organizzate dal Comune lungo tutto il mese di gennaio. I giorni 25 e 26 gennaio alle ore 10.30 al Teatro San Giuseppe in via Italia andrà in scena “Un sacchetto di biglie” di Bam!Bam!Teatro e AGA (Associazione Giochi Antichi) rivolto agli studenti delle scuole della città. Sarà un modo diverso per onorare il “Giorno della Memoria”, attraverso gli occhi di un bambino di dieci anni, costretto a crescere rapidamente, ad abbandonare i suoi giochi preferiti, soprattutto le sue biglie, per cavarsela in un mondo ostile e in difficoltà per la guerra.

L’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) avrà come per tradizione un momento di commemorazione. Per l’occasione propone incontri presso le scuole secondarie di primo grado sul tema “La poesia civile di Salvatore Quasimodo” e a parlarne sarà proprio il figlio Alessandro che interpreterà alcune composizioni del padre e altri brani attinenti alla ricorrenza. Gli incontri, introdotti dallo scrittore e giornalista brugherese Claudio Pollastri, si terranno lunedì 30 gennaio alla media “J. E R. Kennedy”, mercoledì 1 febbraio alla “Leonardo da Vinci” e lunedì 6 febbraio alla “Eduardo De Filippo”.

Sempre per le scuole, torna il progetto “I messaggeri della Memoria” firmato dalla Biblioteca civica, che arriverà nelle aule delle classi seconde e quarte scuole primarie il 25, 26 e 27 gennaio dalle ore 9.00 alle 16.00.

Saranno poi i ragazzi della scuola media Leonardo da Vinci a rivivere la storia con “Quando si aprono le porte”. Lo spettacolo teatrale, ispirato al libro di Mariastella Maggi e scritto dalle docenti Annamaria Belvedere e Liliana AIroldi, andrà in scena il 26 gennaio alle ore 9.00 per gli alunni della scuola, lo stesso giorno alle ore 21.00 per la cittadinanza e il 27 gennaio alle ore 9.00 per le altre scuole del territorio. L’ingresso è libero.

Ci ritroviamo alla fine” è il concerto nato da un’iniziativa congiunta dei cori Cappella Musicale San Bartolomeo di Brugherio e Coro Valpadana di Inzago. Un altro momento per riflettere su questo tema storico, grazie alla musica dal campo di concentramento di Ferramonti in Calabria. L’evento, che si terrà sabato 28 gennaio alle ore 21.00 presso la Chiesa di San Bartolomeo è una fase del progetto realizzato da Raffaele Deluca, direttore del coro di Brugherio, il quale sarà anche in diretta su rai5 giovedì 25 gennaio con un programma dedicato ai lager in Italia.

Anche l’IncontraGiovani ha organizzato un momento, in collaborazione con la Scuola di Musica “Luigi Piseri” presso la sede di viale Lombardia. Anche quest’anno torna l’appuntamento con “Testimone sopravvissuto”, il percorso virtuale-interattivo per giovani e adulti tra le violenze e le emozioni dei campi di sterminio nazisti. Con il titolo “Testimone sopravvissuto” l’IncontraGiovani intende rendere onore a tutte le persone che hanno provato in prima persona l’orrore dei campi di concentramento nazisti. Appuntamento per sabato 28 gennaio dalle ore 14.00 alle 18.00, domenica 29 gennaio dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00.

Passando all’arte cinematografica, il cinecircolo “Robert Bresson” propone la visione de “Il figlio di Saul”, il film drammatico diretto dal regista ungherese Làszlò Nemes in memoria dell’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale. La proiezione è in programma al Teatro San Giuseppe mercoledì 25, giovedì 26 e venerdì 27 gennaio alle ore 21.00 e il 26 gennaio alle ore 15.00. Sempre parlando di cinema, verrà proiettati per le scuole di Brugherio il film “Race, il colore della vittoria” il 27 gennaio alle ore 9.30 al San Giuseppe.

 

BUSSERO

Destinatario sconosciuto“: questo il titolo della pièce proposta dalla compagnia teatrale Caravan de vie in occasione del giorno della memoria. La rappresentazione, patrocinata dal Comune di Bussero insieme a ANPI e al Circolo Familiare Angelo Barzago, andrà in scena venerdì 27 gennaio alle ore 21.00 all’auditorium della biblioteca di Bussero. L’ingresso è gratuito.

 

CARUGATE

A Carugate si celebrerà il Giorno della Memoria con l’incontro “Auschwitz, mio padre” presso l’auditorium dell’Atrion in via San Francesco. Alle ore 21.00 di venerdì 3 febbraio avrà inizio il momento di racconto di Enzo Fiano, figlio di Nedo Fiano, deportato nel campo di concentramento durante gli anni della guerra e testimone dell’orrore vissuto da milioni di persone. La serata sarà divisa in due parti: una prima, che ripercorrerà la storia tragica di Nedo Fiano e una seconda, che cercherà di indagare sui significati, in parte e per molti, ancora misteriosi che stanno dietro le difficili parole ‘ebrei’, ‘sterminio’ e Israele – e anche (fasulla) ‘diversità’, da cui derivano discriminazione e persecuzione.

 

CASSINA DE’ PECCHI

Al Piccolo Teatro della Martesana di Cassina de’ Pecchi andrà in scena domenica 29 gennaio lo spettacolo “La valigia”, nato da un progetto itinerante, pensato per la celebrazione della Giornata della Memoria. Dal ritrovamento della valigia di Hana, bambina ebrea cecoslovacca, riaffiorano le vicende che la piccola ha vissuto, compresa la deportazione a Theresin durante la seconda guerra mondiale. Lo spettacolo, organizzato da LAP Laboratorio Artistico Permanente, è una produzione Trapezisti Danzerini e vede in scena Claudia Facchini e Ferdinando Pollastri. L’appuntamento è per le ore 21.00: per maggiori informazioni è possibile consultare il sito del teatro.

 

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

Nel trentennale della scomparsa di Primo Levi, l’ANPI di Cernusco sul Naviglio organizzerà, in collaborazione con scuola e associazioni del territorio, una serie di iniziative che si snoderanno a partire da gennaio e per gran parte dell’anno. Primo evento della rassegna dal titolo “Primo Levi (1919-1987) – L’intellettuale, l’uomo, il testimone”, sarà proprio il 27 gennaio. Nella sala Camerani della Biblioteca civica, alle ore 15.30, si terrà il convegno “Meditate che questo è stato”. La professoressa dell’ITSOS di Cernusco Elefteria Morosini illustrerà la produzione letteraria di Levi relativa ai campi di sterminio. La professoressa è curatrice dell’edizione di “Se questo è un uomo” e “La tregua” per Einaudi Scuola.

Domenica 29 gennaio, alle ore 17.00, andrà in scena alla Casa delle Arti lo spettacolo “Arcobaleno senza tempesta”. L’evento, a ingresso gratuito, è a cura dell’Orchestra Crescendo ed è adatto ad un pubblico di adulti e ragazzi. La musica, il canto e la poesia faranno da guida alla commemorazione di questo momento storico. Sono diverse le associazioni coinvolte nella promozione dell’evento: Futura, Acli, Anpi, Ma.Mi.Mo, Caritas, Cngei, Coloresperanza, Nazcamondoalegre, Pro Loco, Talenti in circolo.

 

COLOGNO MONZESE

Anche a Cologno Monzese sono diverse le iniziative in programma. Innanzitutto il 24 gennaio ci sarà l’incontro realizzato in collaborazione con ANPI. Alle ore 17.00 sarà presentato in Sala Pertini a Villa Casati il libro “Mai più lontani”, a cura delle autrici Patrizia Pozzi e Miuccia Gigante. Padre di quest’ultima è Vincenzo Gigante, medaglia d’oro al valor militare, assassinato nella Risiera di San Sabba in Trieste, campo di sterminio con forno crematorio creato dai nazisti in Italia a somiglianza di quelli del Terzo Reich.

Mercoledì 25 gennaio si terrà presso Villa Casati l’inaugurazione della mostra di pittura “Per non dimenticare” di Ennio Bencini, alle ore 20.30, seguita alle ore 21.15 dalla lettura teatrale “Siamo noi” tratta dal libro “Dalla fabbrica ai lager” di G. Valota. L’iniziativa è a cura del Prof Bruno e della classe 5 A/F dell’Istituto Superiore Leonardo da Vinci di Cologno. Ingresso gratuito. La mostra, realizzata in collaborazione con l’Associazione Amici dell’Arte, sarà visitabile dal 25 al 29 gennaio secondo i seguenti orari: da mercoledì a sabato dalle ore 15.00 alle 19.00, domenica dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00.

Venerdì 27 gennaio si terrà alle ore 11.00 la commemorazione ufficiale presso il Cippo dei deportati a Villa Casati.

Sabato 28 gennaio, infine, alle ore 21.00, andrà in scena lo spettacolo teatrale “L’angelo del ghetto di Varsavia” a cura del Teatro Dell’Aleph. Appuntamento presso la Sala Pertini di Villa Casati, ingresso libero.

 

GORGONZOLA

A Gorgonzola due iniziative celebreranno la Giornata della Memoria, entrambe sabato 28 gennaio. Alle ore 17.00 ci sarà un evento della Biblioteca civica “Franco Galato”, inserito nel ciclo di incontri letterari. Per l’occasione sarà presente Mariastella Maggi, docente di Lettere nella Scuola Secondaria di primo grado della provincia di Milano e autrice di “E il vento di fermò ad Auschwitz” e “Quando si aprirono le porte”.

Nella serata tutta la cittadinanza è invitata a partecipare ad un momento di condivisione. L’incontro, che si terrà sabato alle ore 21.00 all’auditorium di via Roma, sarà aperto dal Sindaco Angelo Stucchi al quale seguirà l’intervento di Leonardo Visco Gilardi, Presidente della Sezione di Milano dell’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti), e la musica dell’Orchestra Crescendo di Gorgonzola.

 

PIOLTELLO

A Pioltello in occasione della Giornata della Memoria andrà in scena lo spettacolo “Anne Frank”, curato da Teatro Telaio / Teatro Pedali e riservato alle scuole medie. L’Appuntamento è per mercoledì 25 gennaio alle ore 11.00 presso la sala consiliare del Comune in piazza dei popoli.

 

SEGRATE

Saranno il canto e la poesia il filo conduttore delle celebrazioni a Segrate. Giovedì 26 gennaio l’Auditorium del centro civico di Milano 2 ospiterà il concerto ”Le farfalle non vivono nel ghetto”, in ricordo delle migliaia di vittime dell’Olocausto. Ad esibirsi sarà il Coro Femminile Philomela diretto da Giorgio Radaelli, con la partecipazione del cantante Pierre Levi. L’ingresso è libero.

Inoltre, l’Amministrazione comunale ospiterà Bruno Segre che presenterà il suo libro “Che razza di ebreo sono io“, pubblicato dalle Edizioni Casagrande. Bruno Segre, milanese nato in Svizzera nel 1930 e rimasto segnato durante la sua giovinezza dal dramma della Shoah, ragiona in questo libro-conversazione con Alberto Saibene sulla propria identità ebraica. L’appuntamento è per martedì 31 gennaio alle 18.30 presso la Sala Alloni del Centro Culturale Verdi di via XXV Aprile. Saranno presenti anche l’assessore alla Cultura, Gianluca Poldi, e Marco Locati, curatore della rassegna.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »