fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
LOGOPERCALCIOFEMMINILE02

CALCIO FEMMINILE
TORNANO IN CAMPO ECCELLENZA E OPEN A

gen 15 • Calcio in rosa, Home, SportNessun commento

Eccellenza e Open A del CSI, erano state le ultime due categorie a lasciare i campi prima della sosta natalizia, e sono anche le prime due categorie a scendere nuovamente in gioco nel 2017. In attesa delle altre formazioni, vediamo come è andata.

ECCELLENZA – C.S.I – 14° andata
Baranzatese – Pol. Carugate: 1 – 1
Idrostar – Settimo Calcio: 5 – 1
San Rocco – OSG: 4 – 0
La Traccia – Franco Scarioni: 3 – 1
Atletico Alveare – Resurrezione: 3 – 4
Monnet Xenia Sport – OSM Veduggio: 1 – 1
SLV – Pro Vigevano Suardese: 4 – 8
Olimpia Riozzo – Bresso:  rinviata

Fuori casa arriva solo un punto per la Poli Carugate nella prima partita del 2017. Eppure le cose non si erano messe male con il vantaggio messo a segno da Brumana di testa. Ma le ragazze di coach Caniglia non sono state continue per tutta la durata del match, sprecando occasioni da goal e alternando bel gioco a errori: “Ci sono stati momenti di netta supremazia, ed errori in disimpegno elementari” spiega il mister. Nella ripresa quindi, senza trovare più la via del goal, la Poli subisce il pareggio da parte delle avversarie, dopo un match che ha comunque prodotto diverse occasioni da entrambe le parti. “Alla fine il pareggio non ci soddisfa -chiude Caniglia- ma dopo una lunga sosta ci può stare”.

OPEN A – C.S.I. – 11° andata
girone B (link)
girone A
Don Bosco Carugate – SGB Desio: 4 – 1
Asosc – APO Vedano: 1 – 3
Hockey Cernusco Bianco – Nuova Amatese: rinviata
Sporting Club Cinisello – Polis Senago: rinviata

Non è l’inizio che sperava Mister Cascione per l’ASOSC Melzo, che parte con una sconfitta casalinga frutto anche di una giornata no delle melzesi. La prima frazione di gara vede protagonista l’estremo difensore di casa, che più volte salva la porta dagli attacchi delle monzesi. In attacco Melzo fa poco e non crea pericoli alle avversarie, che così sono libere di costruire gioco e trovare la via del goal, che arriva prima della fine del tempo. Nella ripresa l’ ASOSC è più presente e prova ad arginare il gioco dell’ APO Vedano, ma sono troppi gli errori commessi dalle ragazze di Cascione, le quali sbagliano passaggi semplici che avrebbero potuto creare pericoli. Gli errori si ripetono sotto porta, quando davanti al portiere avversario “sarebbe stato più facile segnare che sbagliare” come dice coach Cascione, e invece la palla va fuori. Fallito il pareggio, come spesso accade, ecco che arriva il raddoppio avversario dopo un cross svirgolato. L’inerzia del match non cambia e in attacco le melzesi continuano a divorarsi goal, subendo invece la terze rete avversaria. Solo sul 3 a 0 arriva il goal della bandiera di Carrara.

Anno nuovo vita nuova ? Ci contano in molti in casa dell’ ASDO Carugate, che inizia il 2017 con una vittoria per 4 a 1 contro il Desio. Pronti via e le occasioni importanti sono tute di marca casalinga, con Stirati che cerca la porta in più occasioni, Lamperti che ci prova da fuori area, e tutto sommato un gioco sempre in mano carugatese. Intono al 10° proprio Stirati si inventa la rete del vantaggio: girata spalle alla porta e abbondantemente fuori area, l’attaccante stoppa la palla e al volo si gira lasciando partire un tiro che si insacca sotto la traversa. Non c’è tanto tempo per gioire però, perché durante un’azione piuttosto confusa, la forte centrocampista avversaria trova un gran tiro da fuori che pareggia la situazione. Gli ultimi 10 minuti di tempo però segnano il match. Dopo una bella combinazione con Lamperti e Stirati, Magni difende palla da un difensore e da fuori area firma il 2 a 1. Poco dopo Magni serve Varisco in area, e il goal potrebbero essere 3 se il portiere non fosse ben piazzato. Le occasioni si sprecano e poco dopo è Maggioni a sfiorare la rete. in chiusura Varisco lancia benissimo Magni che scarta il portiere e mette in rete il 3 a 1. Nella ripresa il copione non cambia, il gioco è saldamente in mano all’ ASDO che macina azioni e va ancora vicina al goal con Varisco. La rete arriva però da Maggioni, che da fuori area stoppa il pallone, si accentra e infila la palla nell’angolino chiudendo i conti. A tabellino si segnano anche due belle parate, una di Castriotta nel primo tempo e una del neo portiere dell’ ASDO Podda subentrata a Castriotta nella ripresa.

Ringraziamo Azzurra Girl per la preziosa collaborazione.
Sul loro sito tutte le info anche sulla Lady Cup

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »