fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
musicaitaliana

SEGRATE
AL CENTRO VERDI, LA MUSICA ITALIANA DEGLI ANNI “70 RACCONTATA DAGLI AUTORI IN UN LIBRO

set 29 • Arte, Cultura e Spettacolo, Eventi e Appuntamenti, HomeNessun commento

Edoardo Bennato, Roby Facchinetti, Enrico Ruggeri, Roberto Vecchioni, Gianni Bella, Dario Baldan Bembo, Jimmy Fontana, Gianni Togni. Questi sono alcuni dei protagonisti della canzone italiana, che sono stati intervistati da Giacomo d’Amato per il suo libro “Mi ritornano in mente”, spaccato dell’ Italia tra anni “70 e “80, in cui i protagonisti della musica di allora si raccontano, e svelano i segreti dietro ad alcune delle loro canzoni più celebri, colonne sonore di quegli anni.

Il volume scritto dal manager con la passione per la musica, sarà presentato al Centro verdi di via XXV Aprile, domani 30 settembre alle ore 18.00, all’interno della rassegna Vicini di Pagina, promossa dal Comune in collaborazione con l’associazione D Come Donna. “Nel libro di Gianfranco D’Amato –spiega Gianluca Poldi, assessore alla Cultura- sono proprio gli autori a raccontare quel periodo d’oro, e la nascita dei loro successi, come in un dietro le quinte in equilibrio tra racconto e intervista dal quale emergono storie di speranza, delusioni, faticose affermazioni, celebrità improvvise, crolli e risalite, amici e nemici. Il tutto arricchito da aneddoti divertenti, amari, sorprendenti”.

La prefazione al volume porta una firma di grande profilo come quella di Mara Maionchi, che molto prima di essere diventata nota con X Factor, resta una delle più grandi discografiche italiane, che nel corso della sua carriera ha lavorato per gente come Battisti e Mogol, Ornella Vanoni, e ancora per l’etichetta Ricordi seguendo pezzi da novanta come De Andrè e Mia Martini. A lei si deve il lancio di Tiziano Ferro inoltre.

Ecco come descrive il libro la più grande discografica donna italiana nella sua prefazione: “In fin dei conti i molti episodi felici e tristi, divertenti e strampalati raccolti con passione e precisione in questo libro ricreano per noi, che quegli anni li abbiamo vissuti da protagonisti, un quadro molto familiare di occasioni, incontri, luoghi, frenesie, delusioni, arrabbiature, scoperte, gioie. E soprattutto di canzoni fantastiche. La struttura del racconto, con un capitolo dedicato a ogni personaggio, mi è piaciuta particolarmente. I collegamenti tra i ricordi del passato e l’analisi della situazione attuale (attraverso le interviste) spiegano come funzionava il mondo musica allora e cosa è diventato negli ultimi venti anni. E non con l’opinione di chi scrive, ma con il racconto diretto di decine di protagonisti”.

Conclude l’assessore Poldi: “Si tratta insomma di percorsi di vita comuni e straordinari allo stesso tempo ma soprattutto, per chi quelle canzoni non le ha scritte ma le ha amate e ascoltate, di emozioni. Gli artisti si concedono senza filtri e reticenze all’entusiasmo dell’autore, che considera le loro creazioni artistiche “a tutti gli effetti, patrimonio della nostra espressione e della nostra cultura”.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »