fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
SEGRATE 4

SEGRATE
PREMIAZIONI E GRANDI OSPITI PER “SPORT-TIME”, MOMENTO DI CHIUSURA DELLA FESTA CITTADINA

set 25 • GIOVANI, Home, SportNessun commento

Ci pensa lo sport segratese a chiudere una stagione che ci ha regalato grandi emozioni. Dopo che europei di calcio, olimpiadi e paralimpiadi hanno appassionato il mondo intero, la città ha voluto affrontare a modo suo il tema, cogliendo l’occasione della festa cittadina SegratExpo.

È così che domenica 18 settembre si sono ritrovate insieme diverse figure del panorama sportivo, per promuovere insieme all’amministrazione locale i valori dell’attività fisica. Insieme al sindaco Paolo Micheli e agli assessori Gianluca Poldi e Francesco Di Chio c’erano Jacopo Casoni, giornalista televisivo, e il canoista olimpionico Manfredi Rizza. Quest’ultimo ha raccontato alla platea la propria emozionante esperienza a Rio, dove è arrivato in finale del K1 200, e ha ricevuto dal primo cittadino una targa di riconoscimento.

Per Jacopo Casoni lo “Sport-time” di SegratExpo è stata l’occasione per presentare “Il destino è solo una scusa” (Neos Edizioni), sua prima creazione come scrittore. “Questo è il mio primo libro. Sono storie di sportivi che hanno vinto, nonostante tutto. Me li sono immaginati alle prese con i ricordi, i dubbi, la vita” ha scritto l’autore su Facebook. Il libro raccoglie 15 storie esemplari di personaggi che hanno fatto la storia dello sport, diventando dei miti grazie alle loro fatiche e alle mete che hanno raggiunto, superando ostacoli e difficoltà. Ecco allora che lo sport si fa maestro di vita: ognuno può realizzare i propri sogni e raggiungere gli obiettivi che si pone, grazie a costanza e impegno.

A conclusione del momento di dialogo sullo sport, si è tenuta la premiazione da parte dell’assessore Francesco di Chio a ragazzi e ragazze, società e associazioni che con i loro successi hanno dato lustro a Segrate e hanno dimostrato valore.

Ecco l’elenco dei premiati e lo motivazioni di tale riconoscimento: Prima Squadra Maschile della Società Gamma Basket, per la promozione in Serie C. L’assessore Di Chio ha ringraziato la società grazie al cui impegno, insieme a quello di altre realtà segratesi, è stato possibile coinvolgere in attività sportive anche ragazzi con abilità speciali; Squadra di Acrogym femminile dell’associazione Nuovo Incontro, in particolare alle atlete Lucrezia Brunelli, Agostina Felice e Francesca Minorini; Raul Casadio per la società Sport Management, gestore della piscina comunale; Greta Avagliano, pallavolista di Alba Segrate che con straordinaria forza d’animo e determinazione è riuscita a sconfiggere la malattia e a rinascere a una nuova vita nello sport; Warid Hosam, atleta dello Judo Club Segrate; Zoì Bolis, canoista dell’Idroscalo Club; F.I.G.C. – L.N.D Sezione Lombardia (Calcio Femminile) e all’associazione di promozione sociale D Come Donna per aver promosso e collaborato all’organizzazione di manifestazioni sportive riflettendo e sensibilizzando sul tema della violenza contro le donne.

“Sport-time” è stato il momento conclusivo di SegratExpo ed è così che il sindaco Micheli ha voluto chiudere la manifestazione cittadina: “Sono molto felice e soddisfatto per la riuscita di un evento che aveva come sfida quella di mettersi in gioco, non solo e non tanto per divertirsi, ma per creare una nuova opportunità di condivisione che riunisse tutti i quartieri in una sola comunità, per stare bene insieme e per fare del bene insieme attraverso le tante iniziative di solidarietà organizzate per le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto”.

QUI  TUTTE LE FOTO DELLA GIORNATA

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »