fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
orticassina

CASSINA
CASCINA CASALE IN MUSICA: GLI ARTISTI RACCONTANO GLI ORTI E I LORO RISVOLTI SOCIALI

lug 21 • Eventi e Appuntamenti, HomeNessun commento

Appartiene alla rassegna Scenari d’estate, il “Concerto per gli orti urbani” in programma venerdì 22 luglio alle ore 21.00 presso il Centro Culturale Cascina Casale a Cassina de’ Pecchi. Un Festival che divide spettacoli e scenari fra Cassina e Vimodrone, entrambi sede di diverse associazioni culturali promotrici dell’evento, sostenuto anche dai rispettivi assessorati alla cultura.

L’orto è protagonista in uno spettacolo di musica e storie messo in scena dalla compagnia teatrale Alma Rosè, che si propone di raccontare gli spazi verdi coltivati in città e in periferia, quelli realizzati dagli studenti nelle scuole o quelli di cui si perdono cura i detenuti. Così, tra una storia e una nota, si arriva ad evocare gli orti e i loro risvolti sociali, le implicazioni di chi coltiva per provare a sfamare una famiglia, o di chi ruba da una pianta per sfuggire alla fame. E Alma Rosè prova a raccontare ancora di più, a indagare gli orti pubblici, condivisi, coltivati dai cittadini e appartenenti a tutti, o ancora quelli privati, blindati e nascosti.

C’è molto della cultura metropolitana in questo spettacolo, che non tralascia alcuni passi tra gli orti milanesi dei quartieri popolari della Barona e della Bovisa, o tra  i Giardini degli aromi dell’ex Paolo Pini e quelli abusivi sul Fiume Lambro. E ovviamente la dedica implicita è anche all’esperienza cassinese che vede diversi spazi dedicati al progetto di orto biologico condiviso realizzato all’interno del percorso di Agroecologia.

Insomma orti per tutti i gusti creati dalla mano dell’uomo, che lì ritrova se stesso e si confronta con le generazioni più anziane apprendendone i segreti; terre e terreni da cui ripartire per offrirsi nuove opportunità; uno sguardo sulla realtà metropolitana in cui la campagna ruba un po’ di spazio alla metropoli.

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »