fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
scioperoigiene

MARTESANA
SCIOPERO DEGLI OPERATORI ECOLOGICI LUNEDI’ 11 E MARTEDÌ’ 12. POSSIBILI DISAGI

lug 9 • Cronaca, Politica e Amministrativa, TerritorioNessun commento

Se non crea disagio, lo sciopero serve a poco. Per ottenere ciò che si ritiene un diritto, da sempre si crea un disservizio, si alza la voce, si incrociano le braccia. Gli operatori del comparto di Igiene Ambientale, lo avevamo già fatto lo scorso maggio, e in seguito a giugno, con un’adesione di circa il 90% alla mobilitazione.

Ad inizio della prossima settimana, lunedì 11 e martedì 12 luglio, i lavoratori si fermeranno di nuovo per chiedere nuovamente il rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro, che vorrebbero integrato di maggiori tutele contro facili licenziamenti, maggiori coperture su infortuni e malattie in aumento in questo settore lavorativo, per impedire che il contratto di lavoro sia declassato e gestito unicamente da cooperative, e chiedere un adeguamento di salario.

Uno sciopero che i sindacati pensano a doppio vantaggio, poiché maggiori garanzie in questo settore specifico, si traducono in migliori servizi per i cittadini. “Anche l’ANCI e le Amministrazioni locali hanno compreso che la vertenza non ha una natura corporativa ma che la stessa si sta caratterizzando come una sfida a vantaggio dei cittadini senza impoverire i lavoratori, sia nella salute e sicurezza, nelle tutele occupazionali e nella giusta retribuzione” scrivono le Segreterie Nazionali di FP CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, e FIADEL, che proseguono: “Ai Sindaci abbiamo illustrato i temi della piattaforma sindacale che, tramite un rinnovo contrattuale di natura industriale, riuscirà a garantire regole e tutele ai lavoratori e potrà assicurare ai cittadini il miglioramento della qualità del servizio, anche diminuendo le tariffe. Solo le imprese, che continuano a chiedere sempre più soldi ai cittadini, non lo hanno capito, difendendosi dietro la demagogia e le rendite di posizione. Nel frattempo, il silenzio delle controparti, dopo le giornate di mobilitazione nazionale, ci ha confermato che alle imprese non piace rendere conto ai Sindaci, non piace il contratto collettivo nazionale e il sistema delle tutele e dei diritti; senza tutto ciò il profitto viene meglio, sempre maggiore e senza impegno“.

Dunque nelle nostre città si potranno verificare disagi nella raccolta rifiuti sia lunedì che martedì. Chiudono i sindacati: “Il nostro obiettivo è migliorare i turni e i pesantissimi carichi di lavoro, migliorare le regole sugli appalti e sui passaggi di gestione, ampliare le garanzie sulla salute e sulla sicurezza, evitare il potere discrezionale sui licenziamenti facili e garantire il giusto salario”.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »