fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
LUCA BERETTA

COLOGNO – BUSSERO
LORENZO BERETTA, 16 ANNI, E’ LA GIOVANE PROMESSA DEL NUOTO ITALIANO

mar 30 • Cronaca, GIOVANI, HomeNessun commento

Lorenzo Beretta ha 16 anni, è un bel ragazzo alto e muscoloso, faccia pulita, bel sorriso e fin da bambino gareggia a livello agonistico nel nuoto, da quando cioè la piscina è diventata la sua seconda casa.

L’atleta è una promessa del nuoto italiano, abita a Bussero, ma  si allena a Cologno Monzese per la Gis Milano e nel corso di questi 9 anni si è aggiudicato vari ori ai Campionati Regionali,  sfiorando il podio, per soli 2 centesimi, al suo debutto nei Campionati Nazionali.

Ci riproverà fra un paio di settimane quando allo Stadio dello Sport di Riccione, cercherà di guadagnarsi quella medaglia che gli è sfuggita per un soffio.

“Il mio sogno è infatti quello di continuare a fare questo bellissimo sport divertendomi così come succede da sempre da quando ho iniziato; ma chiaramente voglio entrare a far parte di una squadra di alto prestigio a Roma, magari con le Fiamme Gialle o la Polizia, che mi permetta quindi di gareggiare anche a livello europeo”. Quando Lorenzo descrive i suoi sogni, che accarezzano la Squadra Nazionale e le Olimpiadi, gli occhi brillano e nonostante l’impegno fisico e mentale in uno sport come questo siano grandissimi, non si lascia scoraggiare e anzi continua dritto per la sua strada.

La sua vita non ha pause perchè oltre ad essere un atleta, Lorenzo è prima di tutto un adolescente in piena crescita.

Questo vuol dire andare a scuola, studiare e fare i compiti per diplomarsi in ragioneria, avere una fidanzata con la quale condividere anche l’amore per il nuoto che vede soprattutto durante gli allenamenti e ogni tanto nel weekend e  frequentare gli amici (ma solo il sabato sera e se la domenica non ha gare).

La sua dieta gli impone di assumere circa 3800 calorie al giorno, un quantitativo che farebbe invidia a tutti i suoi coetanei ma che a volte per lui è anche difficile raggiungere perchè troppo stanco, o troppo in tensione per la sua attività agonistica. Quindi tra un’ora di matematica e una di ginnastica capita di vedere Lorenzo mangiasi un hamburger con maionese e insalata!

Le sue bistecche non sono mai inferiori ai 200 g per assicurargli tutte le proteine di cui ha bisogno – così interviene mamma Simona – e non nego che l’impegno è anche economico per tutta la famiglia in quanto siamo in 5 ma mangiamo per 6. Siamo un bel team, composto da me, dal papà Massimo, dalle sorelle Chiara e Ilaria e dai supernonni, che sostiene sempre Lorenzo e lo segue ovunque nelle gare più importanti”.

Nonostante le difficoltà quotidiane nel conciliare scuola e carriera sportiva, Lorenzo è un ragazzo vivace, sereno e felice: felice di avere questa opportunità, felice di oziare sul divano con le cuffie quando ha un minuto libero, felice di avere mille impegni che ad inizio giornata non sa se riuscirà a rispettare, felice di riuscire a rispettarli quasi tutti ma soprattutto felice di fare ciò che fa.

Le sue specialità sono i 200 mt e 400 mt a Stile Libero e nemmeno lui sa da dove possa essere nata questa grande passione: “facevo il classico corso di nuoto e proprio lì hanno intercettato per la prima volta le mie capacità. Così ho iniziato ad allenarmi e sono entrato nella Gis Milano prima negli Esordienti poi nella Categoria; ma mia mamma per esempio non è nemmeno capace di nuotare” - ci confida con un divertito e dolce sorriso diretto alla sua più grande tifosa.

Tra pochi giorni Lorenzo si gioca a Riccione la possibilità di entrare nella squadra della Nazionale Giovanile: emozionato e concentrato, sa che vincere aiuta a vincere e soprattutto sa che quando toccherà il muretto, qualunque sia stato il risultato, sarà stato il migliore. Perchè con i suoi 16 anni, è un bell’esempio per tutti i suoi coetanei.

GABRIELLA FERRARI

 

 

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »