fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
under20

BASKET FEMMINILE
LE UNDER 20 DELLA CASTEL SI FERMANO PRIMA DELLE FINALI NAZIONALI

mar 20 • basket femminile, Home, SportNessun commento

Si chiude con 3 sconfitte maturate negli ultimi minuti il cammino delle giovani carugatesi nel girone di Borgo Pace (PU), ultimo sbarramento prima dell’accesso alle finali nazionali di categoria. Un bilancio molto positivo per una squadra alla prima esperienza importante fuori dai confini regionali, che fino all’ultimo ha dimostrato di poter giocare alla pari contro le più forti d’Italia e ha messo in vetrina il talento puro di Arianna Beretta, top-scorer dell’intero torneo.

L’avventura comincia lunedì pomeriggio con la sfida alle pari età della Lavezzini Parma, società attualmente al sesto posto in A1. E la Castel recita fino in fondo il ruolo di outsider, duellando senza timori fino all’ultimo possesso in match equilibrato e divertente, deciso nel finale dalla maggiore esperienza delle gialloblu, tra le cui fila milita una super Bacchini da 27 punti Per le biancoazzurre rispondono Beretta e Zanetti, protagoniste con 15 punti a testa nel 63-67 finale.

Il giorno successivo è già quello della partita da “dentro o fuori” con la favorita La Spezia, società di A2 in testa alla classifica a punteggio pieno e forte delle nazionali Reani, Valente e Alesiani. A sorpresa Carugate tiene per tutto l’incontro e si ritrova a combattere punto a punto nel quarto parziale nonostante l’infortunio di Colli. Qui, due discutibili decisioni arbitrali permettono alle liguri di scavare un solco che non si lasceranno rimontare nonostante il carattere di Beretta (22 punti per lei) e compagne. Finisce con le spezzine avanti per 67-55.

Si arriva così all’ultima giornata, mercoledì, con i giochi fatti per le due squadre in campo. Castel e Dike Napoli, nona forza del massimo campionato italiano e quest’anno protagonista anche in EuroCup, sono infatti già matematicamente eliminate in virtù delle due sconfitte subite nelle prime due giornate (seppure tutte e quattro decise sul filo di lana), così coach Gavazzi decide di fare ricorso a rotazioni profonde, dando fiducia e minuti anche alle due sedicenni Beccaria e Mariani.

Ma la vera sfida nella sfida è tra le fuoriclasse Emanuela Moretti e Arianna Beretta. Il play napoletano firma 26 punti e si porta a casa la vittoria (65-59), ma non il titolo di migliore realizzatrice che va ad Arianna Beretta con 66 punti complessivi nel torneo. La carugatese, infatti, ne mette 29 durante una prestazione monstre, presentando la sua candidatura allo spettatore più interessato del palazzetto, il selezionatore delle squadre nazionali giovanili Lucchesi.

Nell’altra sfida della giornata, invece, quella per il primo posto del girone, la spunta La Spezia, che in una partita decisa dalle difese supera Parma per 59 a 39. Sarà dunque la squadra ligure ad andare a Bologna a giocarsi lo scudetto contro San Raffaele Roma (che ha sorpreso il Sanga Milano all’overtime), Battipaglia e Reyer Venezia, con le ultime due nelle vesti di favorite per la vittoria finale.

Il cammino della Castel, dunque, si chiude tra applausi e riconoscimenti, con la consapevolezza delle ragazze di essersi dimostrate all’altezza delle corazzate nazionali. Un passo importante per la crescita non soltanto tecnica, ma anche agonistica delle biancoazzurre, che oggi riprendono la marcia nel campionato di A2 con la trasferta di Costa Masnada.

GIORGIO BACCHIEGA

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »