fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
unionecomuni

MARTESANA
LA LEGA VA A MUSO DURO CONTRO L’UNIONE DEI COMUNI. “UN COSTO E NON CERTO UN RISPARMIO”

mar 18 • Cronaca, Home, Politica e Amministrativa, TerritorioNessun commento

E’ un attacco frontale e diretto quello sferrato dai leghisti Giuliana Di Rito (Lega nord Pessano e consigliere Unione), Riccardo Gallina (Lega nord Cambiago e consigliere Unione) e Roberta Ronchi (Lega nord Carugate) che in un comunicato congiunto hanno lanciato duri attacchi ai promotori dell’Unione, Eugenio Comincini suo Presidente, in primis.

L’Unione, di cui fanno parte i comuni di Cernusco (capofila), Bussero, Cambiago, Carugate, Gorgonzola e Pessano con Bornago, è ufficialmente nata il 24 giugno dello scorso anno e si è riunita in Consiglio la prima volta a fine novembre. Ma da quella seduta in poi i lavori sembrano procedere a rilento. Nata con l’obbiettivo di semplificare i processi amministrativi, soprattutto nel campo dei servizi sociali, ha da sempre trovato nei leghisti i suoi più fervidi oppositori. L’ira dei Lumbard è rivolta principalmente verso i costi che questo nuovo ente dovrà sostenere: “I comuni hanno stanziato, a fine novembre, 200.000 euro per la cosidetta “startup” – si legge nel comunicato – Questi fondi saranno spesi in autonomia da Cernusco, e non dall’Unione, per acquisto di programmi informativi, hardware e server, adeguamento strutture e acquisto di mobili e mezzi di trasporto personale. Il tutto deciso dal Sindaco di Cernusco per un nuovo ente che non avrebbe dovuto costare ma far risparmiare!”.

Non è solo la questione costi però a fare imbestialire i leghisti. Sin dalla sua nascita l’Unione è stata vista da alcuni partiti di opposizione, e in particolar modo dalla Lega, come lo “specchio” del Partito Democratico. È stato criticato infatti il fatto che ad aver fondato l’Unione siano state tutte amministrazioni guidate da sindaci PD, o comunque del centro sinistra, anche se con le future amministrative le carte in gioco potrebbero cambiare. Gli stessi sindaci hanno formato la giunta dell’Unione commettendo, sempre a detta dei leghisti, un illecito, non rispettando “il decreto Delrio del 2014 – continua il comunicato - che afferma come, nel rispetto del principio di pari opportunità tra donne e uomini, è obbligatorio garantire la presenza di entrambi i sessi nelle Giunte, anche in quelle delle Unioni dei Comuni”.

C’è da attendere ora la risposta del Sindaco di Cernusco e Presidente dell’Unione Eugenio Comincini che vorrà sicuramente ribattere a dichiarazioni così forti.

MATTEO OCCHIPINTI

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »