fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
RUGBY

RUGBY SERIE C1
IL RHO SCHIACCIA L’IRIDE. ORA IL GIOCO SI FA DURO

mar 16 • Home, SportNessun commento

Si complica il percorso salvezza dell’IRIDE che anche dalla trasferta di Rho torna sconfitta con il risultato di 31 a 10.
Obiettivo del XV di Cologno era quello di fare una gara ripartendo da quanto di buono si era visto nel primo tempo con il CUS, ma le assenze causate da infortuni e squalifiche hanno prima costretto Coach Vinzani a schierare una formazione rimaneggiata e poi trovare soluzioni agli imprevisti che si sono registrati durante la partita.
I buoni propositi però si scontrano subito con la realtà,  e cosi dopo solo 3′ il RHO segna la sua prima meta e la trasforma e si riprende da 7 a 0.
Questo è il campanello che sveglia dal torpore i ragazzi di capitano “Siccio” Sordano che ripartono con grande cuore e grinta schiacciando il RHO nei propri 22, ma il copione è sempre lo stesso e se non si concretizzano gli sforzi, sono gli avversari che approfittano degli errori e cosi al 16′ è ancora il RHO che va in meta e poi trasforma, portando il risultato sul 14 a 0.
Al 20′ minuto a seguito di uno scontro piuttosto rude e costretto a lasciare il campo Guglielmo Sofo, sostituito dal giovane Giuseppe Liso, non passano 10 minuti che anche Salvatore Schiavone, reduce dall’ottima partita con 2 mete segnate la scorsa Domenica contro il CUS, a causa del riacutizzarsi della pubalgia è costretto a chiedere il cambio.
Viene sostituito da Fabrizio Montanaro che per motivi fisici partiva dalla panchina.
E’ un film già visto, l’IRIDE lotta crea gioco ma in modo disordinato e con poco costrutto, commette diversi errori e viene cosi punito dalla squadra avversaria per queste mancanze, manca un minuto alla fine del primo tempo quando il RHO capitalizza ancora e segna la sua 3 meta chiudendo la frazione sul punteggio di 19 a 0.
Il secondo tempo purtroppo comincia come il primo e dopo meno di 10 minuti il RHO trova la meta del bonus, che trasforma e porta il punteggio 26 a 0.
Potrebbe essere l’inizio della fine ma il RHO probabilmente appagato per il risultato raggiunto, si distrae e permette all’IRIDE di sviluppare la propria reazione, al 58′ Fabio Norata sostituisce un esausto Giuseppe Giunta e 2 minuti dopo un grande lavoro del pacchetto di mischia permette a Tiziano Crucitti di segnare la prima meta dell’IRIDE, che Tommaso De Meco non trasforma.
Non mollano i nostri ragazzi che continuano il forcing, ma gli inconvenienti proseguono e cosi per motivi fisici è costretto ad uscire Vito Romano sostituito da Walter De Meco . Coach Vinzani prova a variare l’assetto della squadra e inserisce Jacopo Di Vara al posto di Donato Maggiore
Nonostante le forze fresche è ancora il RHO che trova la via della meta per la quinta segnatura e porta il risultato sul 31 a 5.
Non è comunque finita, bisogna riconoscere ai nostri ragazzi che nonostante le numerose difficoltà non si perdono d’animo e al 64′ Nicolo’ Di Vara segna la seconda meta dell’IRIDE, anche questa non trasformata, portando il punteggio sul 31 a 10.
Ultimo cambio che vede Tiziano Crucitti prendere il posto di Davide Malnati per sfruttare i minuti finali dell’incontro che vedono il RHO gestire il consistente vantaggio accumulato con un primo tempo brillante e cinico, ma nulla cambia.
Il risultato è ampio ma non bugiardo, l’IRIDE deve recriminare sulla modalità di gestione della partita, perché nel primo tempo concedere il gap di tre mete ha precluso poi la possibilità di tenere sotto pressione un RHO che non ha dovuto fare altro che attendere i nostri ragazzi e controllare i gli scomposti tentativi di rimonta. Diverso sarebbe stato poter sfruttare i 20 minuti di appannamento degli avversari con un distacco di pochi punti.
Adesso la situazione è delicata, il prossimo incontro è tra le mura amiche con la capolista di questo girone il Rugby Delebio, che nella prima fase ha sconfitto l’IRIDE in entrambe le partite. L’IRIDE è 5 con tre punti di distacco dal 4 posto che garantisce la permanenza in categoria. Nulla è perduto ma di certo per quello che si è visto qualche punto in più era lecito aspettarselo dai nostri ragazzi.
L’appuntamento è  alle 14,30 allo stadio comunale di Via Campania a Cologno Monzese, per sostenere i nostri guerrieri in questa difficile stagione di transizione …tutti insieme FORZA COOOOOOOOO

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »