fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
milluminodimeno

MARTESANA
LUCI SPENTE E INIZIATIVE QUASI OVUNQUE PER LA CAMPAGNA “M’ILLUMINO DI MENO” 2016

feb 19 • Cronaca, Politica e Amministrativa, TerritorioNessun commento

E’ la più grande campagna radiofonica mirata alla sensibilizzazione sul risparmio energetico, cioè su quell’insieme di buone pratiche che puntano a ridurre l’utilizzo di energia per lo svolgimento delle attività umane, sia attraverso un’attenta politica del non spreco, sia attraverso l’efficienza energetica. Ecco cos’è M’illumino di Meno, iniziativa lanciata ormai 12 anni fa dal programma Caterpillar di Radio2, e ora patrocinata dal Parlamento Europeo, dal Senato della Repubblica e dalla Camera dei Deputati, con l’adesione del Ministero dell’Ambiente e del Territorio, del Ministero dell’Istruzione e del Minsitero delle Infrastrutture e Trasporti.

logo-bike-the-nobelPer l’edizione 2016, si è scelto di trattare il tema della mobilità sostenibile, legato alla campagna etica promossa sempre da Caterpillar Radio2, “Bike The Nobel” per candidare la bicicletta al Nobel per la Pace. “Quest’anno l’invito per gli amministratori e i cittadini è quello di basare la propria adesione sul tema della mobilità sostenibile -scrivono gli ideatori dal sito web ufficiale del programma e dell’iniziativa-  promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente. Pedalate cittadine, incentivi a usare i mezzi pubblici, pedibus scolastici, rinunciare un giorno all’automobile sono solo alcune delle tante iniziative che è possibile organizzare nei proprio territori per aderire”.

Cos’avranno fatto allora i comuni della Martesana a riguardo ? Avranno colto l’invito ?
Ecco le città che hanno comunicato istituzionalmente la loro adesione al progetto e le iniziative correlate.

BRUGHERIO:
In città appuntamento alle ore 17.30 di oggi 19 febbraio al Centro Olimpia, e da piazza Don Camagni partirà una fiaccolata per le vie del centro, che approderà in Piazza Roma intorno alle 18.00, dove a chiudere seguirà un piccolo ristoro allestito con la collaborazione dei commercianti, che hanno sostenuto l’iniziativa così come il Centro Olimpia e gli Alpini. “L’amministrazione comunale ha lavorato molto sino ad ora, sia con interventi strategici, sia con interventi  puntuali sul tema della mobilità sostenibile e più in generale del risparmio energetico, con un piano del traffico che tutela bici e pedoni, un’idea chiara di riduzione delle emissioni di CO2, una chiara tutela delle aree agricole e di interesse paesaggistico, e infine con il progetto Brumosa per nuove piste ciclopedonali -ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Marco MagniQuest’anno l’invito per i cittadini è quello di promuovere l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di rispetto per l’ambiente. Biciclette, mezzi pubblici, pedibus scolastici, permettono di rinunciare un giorno all’automobile” .

BUSSERO – CARUGATE 
Entrambi i comuni dalla voce dei sindaci Rusnati e Gravina, hanno dichiarato l’adesione all’idea che sta alla base di M’illumino di Meno, sebbene nella giornata di oggi 19 febbraio non siano previste azioni nei loro comuni. In particolare Umberto Gravina, sindaco di Carugate, sottolinea tutto il percorso annuale in ottica risparmio energetico: “Spegnere per una serata le luci è solo un atto dimostrativo se non accompagnato da azioni. Da tempo abbiamo ridotto l’illuminazione del nostro comune, di più potrebbe mettere in crisi la sicurezza dell’immobile anche solo per un breve lasso di tempo -ha spiegato- Stiamo lavorando ormai da lunga data a progetti validi, come la sostituzione di tutte le lampade a neon nella scuola di via Roma con lampade a led e altrettanto in Atrion, con questo nuovo sistema illuminante fornito di meccanismi che regolano anche l’intensità, e nei prossimi giorni approveremo il nuovo cronoprogramma relativo alla sostituzione di tutte le lampade per l’illuminazione pubblica con altre a led”.

CASSINA
Non sarà una manifestazione ma un gesto simbolico dell’amministrazione, come richiesto dall’iniziativa, a segnare la presenza di Cassina tra le città aderenti a M’illumino di Meno. Durante la serata e la notte di oggi venerdì 19 febbraio, le luci del Torrione di Cascina casale saranno spente, così come tutta l’illuminazione ad esso dedicata. “Si ricordare che la lotta allo spreco energetico e all’inquinamento è una sfida che deve trasformare l’impegno da simbolico a quotidiano, e tradursi in comportamenti virtuosi non occasionali. -scrive l’amministrazione- In tal senso si invitiamo i cittadini a far tesoro del decalogo di M’illumino di Meno (qui)”.

CERNUSCO:
La città prolunga di tre giorni la sua adesione alla campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico, e aggiunge una particolare iniziativa. Oggi 19 febbraio infatti, giù l’interruttore che da luce al giardino di Villa Greppi e alla pavimentazione di Piazza Unità d’Italia, ma stessa cosa accadrà anche per sabato 20 e domenica 21. Inoltre, nella sola giornata di oggi venerdì 19, tutti i possessori di un abbonamento bike sharing, potranno usufruire del servizio in modo totalmente gratuito. “La tematica su cui ‘ M’illumino di meno’ ci chiede di riflettere è stata al centro dell’impegno amministrativo in questi anni -ha spiegato l’assessore all’Ambiente Ermanno ZacchettiCernusco ha investito molto sulla mobilità sostenibile, ad esempio sviluppando un articolato sistema di piste ciclopedonali, realizzando l’infrastruttura del Bici Park alla stazione MM di viale Assunta, mettendo a disposizione il servizio sovracomunale di Bike Sharing per gli spostamenti casa-lavoro e ponendo una continua attenzione al servizio di trasporto pubblico. E’ un impegno che prosegue, nella convinzione che la volontà di costruire oggi la nostra città del futuro passa anche da azioni consapevoli di attenzione ambientale quando ci spostiamo”.

COLOGNO:
Un quarto d’ora di buio calerà su Villa Casati tra le 18.45 e le 19.00 di oggi 19 febbraio, ma ad illuminare arriveranno le fiammelle preparate dai ragazzi delle scuole cittadine, in corteo per un momento di riflessione sul risparmio energetico. L’ assessore alla Pubblica Istruzione Dania Perego, invita tutti i cittadini a partecipare e sottolinea: “In collaborazione con l’Assessorato all’Ecologia e Ambiente, aderiamo con convinzione all’iniziativa di Radio2 perché il risparmio energetico è una delle tematiche sulle quali si gioca il nostro futuro. Proprio per questo abbiamo voluto coinvolgere, in funzione educativa,  gli studenti che saranno responsabili cittadini di domani. Esaudiamo tra l’altro una richiesta degli studenti del nostro Consiglio Comunale dei Ragazzi, che si domandavano cosa fosse possibile spegnere a Cologno.”. Posizione sostenuta dal Sindaco Rocchi, che chiude: “E’ un gesto simbolico che condividiamo, visto che i temi della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente sono fra i cardini del nostro progetto politico per Cologno Monzese”.

GESSATE:
La città non ha aderito all’appuntamento, ma attraverso gli incaricati alla comunicazione, ha fatto sapere di voler procedere con un percorso di sensibilizzazione dedicata ai cittadini, con annessi progetti in fase di studio, mirati ad un risparmio energetico dell’illuminazione pubblica.

GORGONZOLA:
In città l’amministrazione darà il buon esempio, ma invita caldamente tutti i propri cittadini, esercenti, dipendenti comunali, a fare los tesso. Tra le 17.30 e le 19.00 di oggi, l’ente inizierà il suo “silenzio energetico”riducendo o spegnando le luci, computer o apparecchi elettronici non indispensabili. Per ricollegarsi invece al progetto Bike The Nobel, l’amministrazione ha voluto ricordare a tutte le famiglie, la necessità di educare i più piccoli ad usi alternativi rispetto all’auto, partendo dalla bicicletta appunto, per arrivare ad esempio al servizio comunale di Piedibus: “voluto dall´Amministrazione Comunale e dalle Scuole Primarie -scrivono dal comune- che, grazie alle decine di accompagnatori volontari, da molti anni permette a oltre cento bambini gorgonzolesi di recarsi a scuola a piedi in sicurezza ogi giorno a partire dalle ore 8.00 dal capolinea delle linea di Piedibus fino a scuola”

MELZO:
Non sono previste azioni concrete da parte dell’amministrazione comunale, che però dalla pagina istituzionale, aderisce ufficialmente alla campagna M’illumino di Meno, e invita i cittadini a contribuire a questo percorso con un’azione virtuosa tra quelle indicate dagli organizzatori dell’iniziativa, soprattutto nella direttrice della mobilità sostenibile promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico, come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente” come si legge nel manifesto della campagna.

PESSANO:
A Pessano ci pensa Manifattura K a dedicare fans serata al risparmio energetico. Oggi 19 febbraio dalle ore 20.00 nella sede di Piazza della Resistenza, si svolgerà una cena a lume di candela, o meglio, a lume di lampade ad energia solare, dove i partecipanti potranno portare qualcosa di fatto inca sta e condividere con gli altri le pietanze.Nello spazio sarà ospitata per l’occasione una mostra fotografica di immagini notturne opera dell’associazione Widelook 8 di Pessano.

PIOLTELLO:
Anche Pioltello ha deciso di agevolare i possessori di abbonamento bike sharing, garantendone l’uso gratuito per tutta la giornata di oggi 19 febbraio. Così l’ente aderisce a M’illumino di Meno edizione 2016, con attenzione particolare per la mobilità sostenibile. Rispetto al risparmio energetico invece, il commissario Alessandra Tripodi ha disposto lo spegnimento totale delle luci del Municipio e di Piazza dei Popoli dalle ore 18.00 alle ore 19.30 di oggi, e per la mattinata ha invitato le scuole a spegnere tutte le luci possibili dalle ore 11.00 alle ore 12.00. 

SEGRATE:
I dipendenti del comune sono stati invitati a recarsi al lavoro in bicicletta oggi 19 febbraio, mentre ai cittadini è stato chiesto di preferire la bici all’auto, e di usare le quattro ruote il meno possibile. Questo invito è solo una piccolissima parte di tutto quello che l’amministrazione ha pensato per oggi 19 febbraio. andando con ordine: nel pomeriggio, dalle 16.45 alle 18.30, i bambini più piccoli potranno partecipare al gioco-riciclo-creativo a lume di candela organizzato da Tempo C presso la Ludoteca Mr. Magorium; in contemporanea, alle ore 18.00, luci spente per un minuto sia nel palazzo del comune di via I Maggio che al Centro Verdi di Via XXV Aprile. Ma la parte curiosa arriva ora. Se qualche cittadino vorrà aderire, cenando in famiglia a lume di candela, potrà inviare le proprie foto a stampa@comune.segrate.mi.it, per poi vedere pubblicate sulla pagina Facebook del comune come testimonianza dell’adesione a M’Illumino di Meno.

“Partecipiamo con entusiasmo a M’illumino di meno -spiega il Sindaco Micheliperché intendiamo promuovere azioni e politiche che possano migliorare sempre più la qualità della vita dei cittadini e introdurre una nuova educazione al territorio e all’ambiente”. “Ciò si realizza sensibilizzando anzitutto la cittadinanza sui temi della sostenibilità e dei comportamenti ecologicamente corretti -prosegue l’assessore Luca Stanca che ha fortemente sostenuto l’adesione di Segrate all’iniziativa- come è nello spirito della campagna che Caterpillar porta avanti da 12 anni”.  E Micheli apre il discorso a ciò che la sua politica sta mettendo in campo al di là della giornata di oggi: “L’amministrazione oltre a momenti di sensibilizzazione punta ad attuare politiche di efficientamento energetico nel pubblico e nel privato -conclude- per ridurre sia il costo energetico per le famiglie e le aziende che le emissioni di gas inquinanti sul territorio. Negli edifici comunali proseguirà l’attività di gestione energetica attraverso il telecontrollo degli impianti e l’utilizzo di illuminazioni a basso consumo. E’ prevista inoltre la completa sostituzione delle vecchie lampade con luci a LED su tutta la rete pubblica. In fase di studio anche interventi nei quartieri legati alla mobilità sostenibile e all’utilizzo della bicicletta, oltre che il potenziamento dei mezzi di trasporto pubblico”.

VIMODRONE:
Dalle 18.00 alle 18.15 di oggi 19 febbraio
, luci spente sia in Comune che in Biblioteca. E’ questo il gesto simbolico con cui il comune di Vimodrone aderisce alla campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico. L’assessore all’Ambiente Ivana Broi però, allarga il raggio d’azione e invita i cittadini a ridurre al minimo l’utilizzo di elettrodomestici durante la giornata, e a preferire mezzi sostenibili per i propri spostamenti in città. Anche a Vimodrone inoltre, le politiche sulla riduzione del consumo di energia, come quelle a vantaggio della mobilità sostenibile, sono da tempo al centro dell’attività amministrativa, attenta ai nuovi impianti di illuminazione a LED con minore impatto energetico, e propositiva nell’incentivare a agevolare l’utilizzo delle biciclette, con il posizionamento di più ciclostazioni in paese, e la creazione di nuove piste ciclopedonali.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »