fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
EXPOMELZOMAROCCO2015

MELZO
ATTORNO AL MUNICIPIO LE PIANTE AROMATICHE DEL PADIGLIONE DEL MAROCCO

dic 15 • Cronaca, Home, Politica e Amministrativa1 commento

Che fine farà tutto quel gran complesso di padiglioni e verde allestito con EXPO ?
E’ forse questa la domanda del 2015, a conclusione dell’Esposizione Universale che ha tenuto banco per questo anno che si sta per chiudere. Una risposta la si trova in Martesana, a Melzo per l’esattezza, dove grazie a Cogeser, si respirerà “aria di Marocco”.

La collaborazione tra l’amministrazione comunale e il Gruppo Cogeser per la distribuzione di energia, continua quindi proficuamente, e questa volta a beneficiarne sarà il patrimonio arboreo del Comune, cui si aggiungeranno direttamente dal padiglione del Marocco, 10 oleandri, 25 arbusti di lavanda e 20 piante di rosmarino. Tutto questo verde fa parte di un progetto più ampio di salvaguardia e recupero di buona parte di piante presenti all’Esposizione Universale di Milano.

Mentre il progetto di riutilizzo del sito di Rho Fiera, per un insediamento ad alto contenuto tecnologico nonché probabile sede delle facoltà scientifiche dell’Università Statale di Milano, si fa sempre più strada, il gruppo Cogeser interpreta al meglio il tema che per sei mesi ha reso Milano capitale del mondo: “nutrire il pianeta, energia per la vita”. In base agli ideali sottoscritti nell’accordo fissato sulla Carta di Milano da tutti i partecipanti ad EXPO 2015, il riuso e riciclo dei materiali può non soltanto ridurre l’inquinamento ma aumentare la buona salute dei cittadini del pianeta.

In quest’ottica è quindi da collocare l’accordo tra Cogeser e Comune di Melzo, in base al quale l’amministrazione si impegna a prendersi cura del benessere del verde aromatico, piantato da pochi giorni proprio intorno al Municipio di Piazza Vittorio Emanuele II, e il gruppo di gestione di energia locale si adopera per ripiantumare in Martesana il verde di Expo.

Melzo infatti non è l’unico esempio bensì il quarto dopo Pioltello, Inzago e Liscate per quanto rigurda la tutela del patrimonio arboreo, e c’è da scommettere che non sarà nemmeno l’ultimo: “Non abbiamo intenzione di fermarci – ha infatti spiegato Giuseppe Chiarandà, amministratore unico di Cogeser Spa- Stiamo censendo e valutando altre piante in Expo, grazie ai volontari di Recupero Verde e alla consulenza di un architetto paesaggistico. E siamo certi che nei Comuni della Martesana continueremo a riscontrare, come con Melzo, la consueta e generosa disponibilità ”.

GABRIELLA FERRARI

 

Related Posts

One Response to MELZO
ATTORNO AL MUNICIPIO LE PIANTE AROMATICHE DEL PADIGLIONE DEL MAROCCO

  1. e Brugherio che fa??? RESTA A GUARDARE …… COME SEMPRE….anzi no….sotto il motto dell’assessore Magni per quanto riguarda il tema parchi cantiamo (o cantano) a squarcia gola “abbiamo fatto la rivoluzione”
    #increa #parchi #eppureNONsimuove #senzatempo

    a presto,

    APR Spinning Brugherio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »