fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
pocodibuono

SEGRATE
DOPO LE 18 MILA VISUALIZZAZIONI DE “LA PAZZIA”, I POCO DI BUONO TORNANO PER “CAMBIARE IL MONDO”

dic 5 • GIOVANI, HomeNessun commento

Quando lo scorso maggio avevamo incontrato Gimmo, cantante e leader della band segratese Poco di Buono, l’uscita del loro album d’esordio era imminente (qui l’intervista). A sette mesi di distanza, lo stesso Gimmo, al secolo Filippo Gimigliano, ci parla di “Cambiare il mondo”, secondo singolo estratto dall’omonimo disco e già acquistabile su iTunes.

“Per cambiare il mondo in cui tutti viviamo – spiega – ognuno deve prima di tutto cambiare il proprio: la somma dei singoli cambiamenti porterà, se non a un mondo perfetto, almeno a qualcosa di migliore”. In merito a questo titolo, però, Filippo svela un retroscena: “Inizialmente la canzone si chiamava “Sono stato un re”: il ritornello era totalmente diverso, con delle parole incentrate sul tema della solitudine e una melodia che più l’ascoltavo e meno mi convinceva. Appena prima della pubblicazione del disco, quindi, ho modificato il ritornello: con questa decisione dell’ultimo minuto è nato “Cambiare il mondo”, che ha poi dato il nome all’album”.

Il video, fresco d’uscita, è stato girato per la maggior parte a Milano, con il Duomo che fa da sfondo al cantante. Questa scelta è un tributo a una città a cui pocodibuonotuttinoi, essendo di Segrate, siamo molto legati”, spiega Gimmo che poi racconta: “Nel corso del video io e gli altri componenti della band siamo soli, singoli artisti di strada sparsi per le vie milanesi. Nella parte finale, invece, eccoci tutti insieme a suonare, uniti per contribuire al cambiamento attraverso la musica”.

Insieme al primo singolo “La pazzia”, che su youtube ha superato le 18mila visualizzazioni, “Cambiare il mondo” è considerato dal gruppo una delle canzoni di punta del loro album. Ma nuovi video sono già in cantiere: “Prossimamente –ci anticipa Gimmo– uscirà anche quello di “Io ti penso qua”, a cui più avanti seguirà “Con te sto male”. La nostra idea è quella di legare i due video attraverso un to be continued…, in modo tale da far risultare uno il seguito dell’altro. Le riprese sono sempre affidate a Steve Saints, il loro “videomaker di fiducia”.

I Poco di Buono hanno iniziato a promuovere il loro album questa estate, con un tour partito dall’hinterland milanese per spingersi fino a Modena, Lecce e all’Ariston di Sanremo. Per la band, però, “la serata numero uno è stata la presentazione del disco a Segrate, casa nostra”. Se volete assistere al loro prossimo concerto, allora tenetevi liberi per la notte di capodanno: il 31 dicembre, infatti, i ragazzi di Segrate suoneranno al Mib di Milano, dove proporranno un misto tra cover e, ovviamente, i brani di “Cambiare il mondo”.

ANDREA AMATO

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »