fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
fontanagorgonzola

GORGONZOLA
LA FONTANA DI SAN FRANCESCO “ADOTTATA” DAI BAMBINI DELLA PRIMARIA MOLINO VECCHIO

dic 5 • Cronaca, HomeNessun commento

Da qualche giorno a Gorgonzola, passeggiando per la caratteristica Piazza San Francesco, non si può non accorgersi della particolare e colorata veste che ha assunto la fontana dedicata al Santo di Assisi: addobbi di cartone, disegni, piccoli lavori con polistirolo. Tutte cose semplici come la vita di San Francesco, ma anche come quella dei bimbi più piccoli.
L’ornamento del monumento è infatti il risultato del progetto “Adotta una fontana” realizzato dai bambini delle classi prime della scuola primaria di Molino Vecchio. Con l’aiuto e la guida delle loro insegnanti, i piccoli artisti hanno realizzato gli addobbi in classe per poi portarli personalmente ed esporli in piazza. Il lavoro segue il tema delle stagioni, e se al momento la statua è adorna di simboli della stagione fredda, con i funghi e le foglie autunnali, e l’agrifoglio e i fiocchi di neve dell’inverno, i bambini sono già all’opera per preparare le decorazioni dei prossimi mesi, con addobbi legati alla primavera e all’estate.
“Attraverso il tema delle stagioni abbiamo voluto insegnare ai piccoli il significato dell’interdisciplinarità delle materie, ovvero quanto tutte siano legate tra loro -hanno spiegato le insegnanti che seguono questa idea- infatti il progetto porta gli alunni a imparare dalle scienze quali materiali resistano al freddo e agli genti atmosferici per poterli usare negli addobbi esterni, e ancora hanno appreso nozioni di geografia, come il trascorrere delle stagioni legato alla rotazione della terra, con un approccio all’ecologia connesso all’utilizzo di materiali riciclati e riciclabili come quelli utilizzati”.
Non ultimo però, il progetto attinge molto dall’educazione civica: i bambini infatti, addobbando il monumento si prendono cura di un luogo della città, arricchendola di bellezza e stupore, per far sì che la città stessa agli occhi dei suoi abitanti sia più emozionante ed unica. E questo lo ha ricordato anche il Sindaco Stucchi in un post su Facebook: “Il santo sarà contento di questo regalo che i più piccoli li hanno fatto, come lo è la nostra città per questo segnale all’attenzione alla cosa pubblica che i più piccoli, attraverso la scuola, ci mandano”.
“Adotta una fontana” si concluderà a fine anno scolastico, quando i genitori verranno invitati ad una mostra multimediale nella quale i loro figli saranno ciceroni del progetto stesso, spiegando in pubblico come e perché è nato e cresciuto un compito lungo qualche mese. Sarà questa l’occasione per aggiungere altre cose nella lista di quelle imparate con questo percorso: l’auto controllo in pubblico e la comunicazione efficace. I genitori faranno bene a prepararsi domande e osservazioni, perché nel corso della mostra saranno coprotagonisti insieme ai bambini.
GABRIELLA FERRARI

 

 

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »