fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
calciofemminile

CALCIO FEMMINILE 13° EPISODIO
E DOPO CERNUSCO, ARRIVA ANCHE A MELZO LA GIOIA DEI PRIMI TRE PUNTI

nov 29 • Calcio in rosa, Home, SportNessun commento

Mentre il girone di andata di alcuni campionati si avvia alla conclusione, arriva anche questa domenica la gioia della prima vittoria sul campo per qualche calciatrice della Martesana. Particolare la giornata di CSI con tanti derby di vicinato in Open B. Partite importanti invece in Federazione. Vediamo com’è andata.

FEDERAZIONE - SERIE C – 14° giornata di andata
Speranza Agrate  - Academy Fanfulla: 2 – 0
Femminile Tabiago – Pieve 010: 1 – 0
Fiammamonza – Dreamers FC: 4 – 1
Olimpia Paitone - Femminile Ausonia: 2 – 2
Ponete - Doverose: NP
Riozzese – Varedo: 13 – 0
Tradate Abbiate - Presezzo: 0 – 1
Voghera – Pro Lissone: 2 -. 1
Cortefranca Calcio: riposa

Trova i tre punti la Speranza Agrate, che con una buonissima prestazione nel primo tempo mette in cascina una vittoria attesa e guadagnata contro una squadra che in classifica stava molto più avanti. Le ragazze di Mister Stroppa iniziano ad essere padrone del campo subito dopo 10 minuti di match, tenendo sempre in mano il pallino del gioco. La prima frazione termina così con un meritato vantaggio ad opera di Biffi ben servita da Carminati. Biffi entra anche nell’azione del raddoppio con un assist per Gervasoni nella prima parte della ripresa. “E qui siamo nuovamente calate, come succedeva anche le scorse volte – ha spigato Coach Stroppa- ma non perché manchi la qualità, ma per un discorso di testa”. Nonostante il calo, stavolta la Speranza strappa la vittoria, e anche se concede qualche azione alle avversarie con qualche leggerezza dietro, chiude comunque a bottino pieno. “Finalmente sono arrivati i tre punti, dopo averne lasciato qualcuno di troppo nelle ultime apparizioni -ha concluso il mister- la squadra non ha subito goal e questo fa capire che stiamo trovando una solidità e una quadratura giusta. Dobbiamo migliorare sulla convinzione dei nostri mezzi, perché spesso lasciamo troppa iniziativa agli avversari quando pensiamo di aver chiuso la gara. Brave tutte, sono contento”.

FEDERAZIONE – SERIE D – 9° giornata di andata
girone A (qui)
girone B:

Gropello San Giorgio – Fulgor Segrate: 2 – 1
Nuova Frontiera - Ceresium Bisustum: 6 – 1
Besana ASD Fortitudo - Alto Verbano: NP
San Zeno ASD – Costo Valtellino: NP
Vibe Ronchese – Ossona:NP
Villa Cortese – Pro Novate: 2 – 0

“Ottima prestazione da parte di tutte, e adesso siamo pronte per andare ad affrontare la seconda in classifica”. Sono queste le parole di Mister Lampugnani, più che soddisfatto del 6 a 1 con cui le sue ragazze del Nuova Frontiera sbrigano al pratica Ceresium. Prima dei 10 minuti di gioco la squadra passa già avanti con Bonzani, cui segue la fulminea doppietta di Amadeo che chiude il primo tempo sul 3 a 0. Il quarto goal arriva con Vaccarone su punizione e gli ultimi quindici minuti di gara sono la storia del bel rientro in campo di Motta, che dopo 6 mesi di infortunio rientra sul campo e firma una doppietta.

Passo falso della Fulgor Segrate, che dopo aver vinto ma non convinto nello scorso week end, cede il passo in trasferta. “Peccato” è il laconico commento di Mister Carmen Zicolella, che ammette di dover lavorare su ciò che sta mancando alla squadra al momento. Una partita comunque tesa fino all’ultimo quella che ha visto la segratesi uscire sconfitte per 2 a 1 (goal di Zaghini) dopo aver sprecato molto sotto porta contro una squadra che si è comunque dimostrata valida.

C.S.I. - ECCELLENZA – 10° giornata di andata
OSG 2001 – Polisportiva Carugate: rinviata
Settimo Calcio – Atletico Alveare: 5 – 4
Baranzatese – Up Settimo: 2 – 2
San Giorgio Dergano – OSM Veduggio: 3 – 1
La Traccia – Bresso: 8 – 1
Ausonia – Real Crescenzago: 6 – 0
San Rocco – Resurrezione: 2 – 0

C.S.I. – OPEN A – 9° giornata di andata
girone A
Desiano  - Speranza Agrate: 3 – 1

Real Cinisello – Monnet Xenia Sport: rinviata
San Francesco Cesate – OSL Sesto: rinviata
San Marco OSF – SLV: rinviata

Era partita bene la Speranza Agrate che con il vantaggio di Lia con sin bel diagonale, aveva dato segno di poter risalire la china dopo alcune sconfitte filate. Ma se il primo tempo è stato di marca agratese, con il Desio pericoloso solo su punizione e con un tiro da lontano ben prato da Pellegrino, la ripresa è partita subito male, con le avversarie andate subito a segno per la rete del pareggio. Con una bella azione dalla sinistra poi, le padrone di casa hanno trovato anche il vantaggio. E’ qui che l’Agrate ha provato a spingere forte per ristabilire le distanze, ma proprio nel momento migliore delle brianzole, con un tiro da lontano è arrivata la rete del definitivo 3 a 1.

girone B
Asosc Melzo – Parona: 5 – 1
Wendy – Giosport: 1 – 1
SGB – Olimpia Riozzo: 2 – 1
Pro Vigevano Suardese – Oratorio Vittuone: rinviata
COC: riposa

E’ arrivata la prima vittoria del Melzo in campionato, e proprio nello scontro diretto di fondo classifica contro il Parona. Ma non solo, i tre punti arrivano dopo la vittoria ottenuta in coppa ai rigori contro il Football Milan Ladies, squadra di giovanissime ma molto promettente. Le ragazze dell’ Asosc trovano subito nel primo tempo le reti del 1 e 2 a 0 con Carrara, che sarà protagonista alla fine di una tripletta. Ad ingrassare il bottino ci pensa poi la doppietta di Mangiarotti che chiude i conti sul 5 a 0, un risultato forze anche troppo rotondo per le avversarie, ma che evidenzia la buonissima prestazione del Melzo, in crescita proprio mentre il girone di andata sta per concludersi.

C.S.I. – OPEN B – 9° giornata di andata
girone A (qui)
girone B (qui)
girone E (qui)

girone C
Oratorio Bornago – SDS Arcobaleno: 2 – 0
Don Bosco Carugate – Hockey Cernusco: 2 – 1
San Carlo Casoretto – 4 Evangelisti Young: 2 – 4

Virtus Milano – San Nicolao Forlanini: 10 – 5
Vaprio Calcio – Sulbiatese: 12 – 0

Nel derby di vicinato vince il Don Bosco, che domina per tutto il primo tempo partendo subito alla grandissima e costringendo il Cernusco a chiudersi in difesa per limitare i danni. Così, dopo poco, le ragazze di Coach Casanova passano sull’asse Varisco – Lamperti, con quest’ultima brava a stoppare e tirare al volo a fil di palo. l’ 1 a 0 è frutto di un gioco totale ben espresso dalla formazione di casa, che ripetutamente crea pericoli e fa girare la palla. Dal canto suo, la formazione ospite è brava a limitare le incursioni delle fasce, ma deve arrendersi prima della chiusura di tempo, al raddoppio siglato da Pinato dopo una bella azione di prima: Magni di tacco per Lamperti, di prima in profondità per Pinato che insacca in diagonale. La ripresa vede le ragazze di Furlin pronte ad una reazione e a riversarsi in attacco, dal canto loro le ragazze del Don Bosco cedono un po’ il passo concedendo più spazi. Così arriva il goal che accorcia le distanze con una bella e furba punizione di Vecera, cui seguono alcuni pericoli per la porta difesa da Castriotta, brava a deviare sopra la traversa un insidioso tiro dalla distanza. In chiusura di match, dopo un clamoroso goal sbagliato da Magni che avrebbe chiuso definitivamente la partita, il Cernusco ha rischiato di punire lo spreco avversario con Samba, che di testa colpisce la traversa. Sul legno colpito si chiude uno dei match più intensi e combattuti della giornata. Il girone di andata si chiude bene per entrambe le squadre, tutte e due al secondo posto ma con il Don Bosco che deve ancora recuperare una partita e potenzialmente potrebbe portarsi in vetta.

Altro derby anche sul campo del Bornago, che contro l’Arcobaleno esce vittorioso per 2 a 0 confermando il buon momento. Le Fap hanno fatto esordire tra i pali il nuovo portiere Bertini che ha ben figurato, così come tutto il comparto difensivo, ben compatto ad arginare le incursioni su contropiede delle avversarie. Il gioco nel primo tempo è piuttosto equilibrato con una manovra più circolare della palla da parte del Bornago, e tentativi di ripartenze per le cassinesi. A sbloccare la situazione ci pensa un goal di Gerosa, ben servita da un cross rasoterra all’altezza del dischetto da rigore, di Cardenas. Le due si scambiano il favore nella ripresa, quando è proprio Cardenas ad insaccare con un bolide sul primo palo dopo lancio di Gerosa. Il secondo tempo non regala molte altre emozioni, se non qualche lampo in contropiede dell’ Arcobaleno, mal concluso, e un terzo goal per le ragazze di Bornago, annullato giustamente per fallo sul portiere di Cassina, per altro una delle migliori in campo.

girone D
Circolo Acli Lambrate – ASO Cernusco Rosa: 5 – 0
Desio – ESC Femminile: 4 – 0
Misinto B – APO Vedano: 2 – 6
San Carlo Muggiò – Nuova Amatese: 2 – 6
Resurrezione B: riposa

A guardare le prestazioni globali, l’ ASO Cernusco Rosa ha giocato partite peggiori. Ma il risultato racconta di un netto 5 a 0 che dopo 15 minuti di tempo in cui al squadra di Canzi ha retto bene ilc campo, si è materializzato con un goal dietro l’altro senza che le ragazze riuscissero a contenere le avversarie o a imporre una reazione. Dopo la prima vittoria nella corsa giornata, si smorza un po’ l’entusiasmo in casa Cernusco, che nel girone di ritorno però promette grandi passi avanti.

Per tutte le classifiche e i risultati della Lady Cup, visitare il sito Azzurragirls,
nostro partner per questa rubrica di calcio femminile.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »