fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
pianodirittostudio

CARUGATE
PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO: APPROVATO IL DOCUMENTO CON I VOTI DELLA SOLA MAGGIORANZA

nov 18 • Cronaca, Home, Politica e AmministrativaNessun commento

Come già in altre città della Martesana, anche a Carugate è stato presentato dall’amministrazione, e approvato con i voti a favore del solo Partito Democratico,  il “Piano di diritto allo studio 2015/16”, documento che ha il compito di organizzare e orientare l’uso delle risorse umane, materiali e finanziare del Comune relative alle attività formative ed educative.

Qualche cifra (qui tutto il piano di Diritto Allo Studio con relative tabelle e costi)
Il piano di quest’anno, che introduce la programmazione triennale e una maggiore flessibilità organizzativa della programmazione didattica,  prevede un impegno del Comune pari a 3.070.234 euro per i vari progetti e attività finanziate nelle scuole della città. Mentre continuerà il progetto di digitalizzazione, con un investimento di 5000 euro per la formazione di docenti e genitori, aumenteranno sensibilmente gli investimenti per il supporto agli alunni con disabilità. Nei dati previsionali infatti, la spesa prevista è di circa 218.604,10 euro, a fronte dei 201.3054 euro del 2014/2015.

Investimento importante anche per la refezione scolastica. Se nel passato anno l’impegno era stato di circa 880.000 euro, quest’anno la somma prevista è di 970.500 euro, che comporta però una previsione di entrata altrettanto superiore e una ridefinizione dell costo giornaliero del pasto secondo nuove fasce ISEE (qui la tabella). Dopo i lavori sull’edilizia scolastica dello scorso anno, per il 2015/2016 è previsto un intervento presso la scuola media Baroni per la copertura dell’impianto sportivo esterno. Rimane stabile il contributo per l’integrazione degli alunni stranieri nelle scuole (3000 euro) e registrano un leggero calo le somme destinate al sostegno della programmazione didattica, che non corrispondono però ad una diminuzione di importanti progetti legati alla scuola e ai giovani.

I progetti educativi
Lo dimostra infatti la programmazione di due nuovi progetti, dal titolo “Life skills” e “Tallone d’Achille”, rivolti alle scuole primaria e secondaria di primo grado, che hanno lo scopo di promuovere nei ragazzi comportamenti positivi che li preservino da atteggiamenti devianti e quindi potenziali fattori di rischio e di disagio. Carugate dunque, si dimostra attenta sul piano dell’ educazione, valore che gli è stato riconosciuto con l’invito rivolto all’assessore Michele Bocale al seminario di giovedì 12 novembre presso l’Università di Milano Bicocca, dove è stato relatore di un incontro sulle “Esperienze applicative delle politiche sociali”.

Il tema del mio intervento è stato l’esperienza dell’amministrazione nel campo delle politiche giovanili- ha spiegato l’assessore alla partita Michele BocaleHo cominciato presentando i dati socio-economici del Comune in modo da rendere chiaro ai presenti il contesto in cui ci muoviamo. Ho presentato poi una parte del nuovo Piano di diritto allo studio, in particolare la parte legata ai progetti finanziati dal Comune, e mi sono soffermato sulla descrizione dei servizi educativi dell’ente, dall’asilo nido al Centro di Aggregazione Giovanile. È stata raccontata anche l’esperienza degli operatori del settore, grazie a delle video-interviste fatte presso il Girotondo e il CAG”.

SARA MOLTENI
MAGNI GIORGIA

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »