fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
calciofemminile

CALCIO FEMMINILE 9° EPISODIO
CINQUE BUONI RISULTATI NEL WEEK END DI FESTA

nov 1 • Calcio in rosa, Home, SportNessun commento

Weekend di festa sul calendario, ma non per tutte le squadre della Martesana è andata poi così bene. Qualcuna fatica a trovare la via della vittoria, mente altre ritrovano la giusta china. Vediamo nel dettaglio.

FEDERAZIONE - SERIE C – 10° giornata di andata
Pontese – Speranza Agrate: 2 – 2
Dreamers – Ausonia: 0 – 4
Tabiago – Cortefranca: 0 – 3
Fiammamonza - Doverese: 2 – 0
Paitone – Varedo: 7 – 0
Pieve 010 – Pro Lissone: 3 – 2
Tradate – Fanfulla: 0 – 1
Voghera - Presezzo: 1 – 2
Riozzese: riposa

Trasferta impegnativa per el ragazze di Mister Stroppa, che in Valtellina vanno subito sotto di una rete. Carattere e bel gioco sono le armi con cui la Speranza Agrate riesce però a ribaltare il risultato tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa. Prima va int rete Battini ben servita da Mauri, e poi raddoppia Gervasoni. Il pareggio delle avversarie arriva solo nel finale con una leggerezza difensiva, ma non è fedele a quanto visto in campo, dove la Speranza Agrate ha mostrato una migliore organizzazione e azioni di gioco convincenti. “Abbiamo fatto una buona gara -ha commentato mister Stroppa- Stiamo provando a cambiare idea di gioco, puntando molto sul possesso palla. Il campo, non in perfette condizioni, ha sicuramente aiutato la squadra di casa che giocava di rimessa. È un peccato perché fino al 45º della ripresa eravamo in vantaggio. Sono comunque soddisfatto, le ragazze stanno dimostrando di aver sposato completamente la nuova filosofia”. Un punto che si somma ai tre conquistati nel turno infrasettimanale di mercoledì contro la Doverese, dove la Speranza si è imposta per 4 a 0. 

FEDERAZIONE – SERIE D – 5° giornata di andata
girone A (qui)

girone B:
Nuova Frontiera - Vibe Ronchese: 5 – 3
Fulgor Segrate – AltoVerbano: 3 – 0
Besana Fortitudo - Ossola: np
Ceresium Bisustum – Pro Novate: 1 – 2
Gropello San Giorgio – Cosio Valtellino: 2 – 3
Villa Cortese – San Zeno: 2 – 0

Partita combattuta dove entrambe le squadre volevo vincere. Grazie al gioco siamo riuscite a vincere nonostante il pessimo campo, le assenze e gli infortuni”. Con queste parole coach Lampugnani commenta la rotonda vittoria delle sue ragazze per 5 a 3 contro la Vibe Ronchese. Dopo 13 minuti, il Nuova Frontiera è già avanti per due reti a zero in virtù di una doppietta di Vaccarone, che al 21′ del primo tempo mette a segno la sua personale tripletta, dopo che le avversarie avevano accorciato le distanze al 18′. Le emozioni però arrivano anche in chiusura della prima frazione, quando la Vibe trova nuovamente la via della rete accorciando le distanze sul 3 a 2. La ripresa è subito di marca Nuova Frontiera: rigore e goal per Pane, che si ripete al 34′ con un goal meraviglioso dall’angolo. In chiusura di match, arriva anche il terzo goal per le ospiti.

La Fulgor Segrate vince 3 a 1 dopo aver disputato una splendida partita, giocata in modo perfetto dalle ragazze di Coach Zicolella, che più di una volta si presentano davanti al portiere avversario con azioni pregevoli. Macrì, autrice di un goal da cineteca da incorniciare per il 2 a 0, mette lo zampino anche nella prima rete. E’ infatti da una sua splendida azione personale che nasce l’assist per l’accorrente Zaghini che non sbaglia. La terza rete la mette a segno Re, nell’entusiasmo generale di una squadra che anche oggi ha dimostrato un valore enorme e grandi possibilità. “Abbiamo una difesa insuperabile -ha concluso Mister Carmen Zicolella- mi spiace solo che a trenta secondi dalla fine abbiamo concesso la rete alle avversarie perché eravamo purtroppo già con al tema nello spogliatoio”.

C.S.I. - ECCELLENZA – 6° giornata di andata
Polisportiva Carugate – Resurrezione: 2 – 0
Baranzatese – Settimo Calcio: 2 – 0
San Giorgio Dergano – Bresso: 3 – 0
Osg 2001 – Atletico Alveare: 2 – 3
San Rocco – Real Crescenza: 4 – 0
Ausonia – La Traccia: 1 – 0
Osm Veduggio – Up settimo: rinviata

Finalmente una prestazione convincente della Polisportiva Carugate, che in casa contro la Resurrezione tiene bene il campo, gestisce quasi sempre la partita e il pallino del gioco, e trova due reti che suggellano una bella prova di squadra. A segno Bernareggi su rigore e Guerra.

C.S.I. – OPEN A – 5° giornata di andata
girone A
Speranza Agrate – SLV: rinviata

San Francesco Cesate – Polis Senago: 1 – 3
Desiano – Real Cinisello: 3 – 0
OSL Sesto – Monnet xenia Sport: np

girone B
Asosc Melzo – COC: 0 – 2
Oratorio Vittuone – Olimpia Riozzo: 2 – 2
Pro Vigevano Suardese – Wendy: 2 – 1
Parona – Gio Sport: np
SGB: riposa

Altra partita inc asa, altra sconfitta per il Melzo, che non riesce a sbloccare il trend negativo, e nemmeno riesce a slegare il patto stretto con la sfortuna. In un match questa volta giocato bene e in equilibrio, il portiere avversario esce dal campo come migliore in campo, avendo salvato più volte la porta, messa al sicuro anche da un palo colpito dalle melzesi. Palo anche per le milanesi, che però sono già concrete sotto porta e siglano due reti. Tanto basta per rinviare ancora la prima vittoria in campionato.

C.S.I. – OPEN B – 5° giornata di andata
girone A (qui)
girone B (qui)
girone E (qui)

girone C
Don Bosco Carugate – Oratorio Bornago: rinviata per pioggia
Hockey Cernusco – 4 Evangelisti Young: 8 – 1

Virtus Milano – SDS Arcobaleno: 6 – 4

Vaprio – San Carlo Casoretto: 8 – 0
Sulbiatese – San Nicolao Forlanini: 3 – 4

Match semplice per l’Hockey Cernusco, che su campo casalingo esce vittorioso contro le avversarie milanesi. Ne fanno 8 di goal le ragazze di Furlin, quattro per tempo, mettendo in campo un gioco di fattura superiore rispetto a quello delle ospiti. Una tripletta di Gironi, le doppiette di Vecera e Canavese e la rete di Ruscelli, sono le marcature finite sul taccuino del direttore di gara. Per le avversarie resta solo il goal della bandiera, magra consolazione per un match a senso unico.

Sull’ostico campo della Virtus Milano, piccolissimo al limite dell’accettabile, l’ SDS Arcobaleno mette in campo cuore e orgoglio nonostante l’importante defezione tra i pali, con il portiere fuori per infortunio sostituita da Ferrari. L’avvio di gara è subito da brividi: pronti via e Virtus in vantaggio, agguantata subito dopo da uno splendido goal al volo di Torzillo. Il primo tempo però è quasi tutto di marca milanese, con la difesa schierata dell’Arcobaleno che non riesce a contenere i continui tiri delle padrone di casa. Primo tempo chiuso sul 4 a 1 e ripresa tutta da costruire con un altro cambio tra i pali, dove entra Meazza. Una punizione di De Luca si insacca in rete riducendo il distacco, nuovamente allungato dalla Virtus e ancora accorciato sempre da De Luca e sempre su punizione. In un campo così piccolo le reti si susseguono senza consentire un gran sviluppo del gioco, e così la Virtus trova il suo sesto e ultimo goal. Le ragazze di mister Bibaj continuano a giocare senza mollare, con il solito inconfondibile impegno che le contraddistingue, e con tenacia trovano una splendida rete per il 6 a 4, con Scicchitano che super in velocità le avversarie e sigla il 4° goal.

girone D
ASO Cernusco Rosa – Nuova amatese: 1 – 3
Apo Vedano – ESC Femminile: 2 – 1
Misinto B -Resurrezione: 1 – 7
Circolo Acli Lambrate – SGB Desio: np

In un match dove la differenza la fa un goal di scarto, per l’ ASO Cernusco ha brillato la stella emergente di Elisa Raineri, giovanissimo portiere all’esordio, che ha salvato dalla porta goal che sembravano ormai osa fatta. Scrosci di applausi per lei da entrambe le tifoserie. Sul campo l’ Aso ci va con un cambio di modulo che sostiene l’attacco ma lascia un filo scoperta la difesa. Così in pochi minuti le avversarie trovano la rete due volte. Le ragazze di Coach Canzi però, si muovono bene trovando una più che discreta prestazione contro una buona squadra. Mondonico, lanciata a rete a seguito di un bel capovolgimento di fronte, riesce ad accorciare le distanze e riaprire il match. In chiusura di secondo tempo però, le avversarie trovano il terzo goal che chiude i conti.

Per tutte le classifiche e i risultati della Lady Cup, visitare il sito Azzurragirls, 
nostro partner per questa rubrica di calcio femminile.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »