fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
scuolasportsegrate

SEGRATE
INSEGNANTI DEL CONI PER L’ EDUCAZIONE FISICA NELLE SCUOLE PRIMARIE

ott 31 • Cronaca, Home, Politica e Amministrativa1 commento

Le scuole di Segrate brillano anche nel campo dello sport e lo dimostrano collocandosi tra i primi posti nella graduatoria del bando “A scuola di sport” indetto da Regione Lombardia, insieme al Coni e all’Ufficio Scolastico Regionale (qui la graduatoria).

Galbusera, Schweitzer e Sabin hanno infatti presentato con il coordinamento del Comune dei progetti di educazione motoria che sono stati molto apprezzati all’interno della rosa di quelli candidati da 433 scuole di tutta la regione, ottenendo così un finanziamento di quasi 10mila euro che coprirà il 40% del totale. Il resto sarà a carico del Comune.

Un’ulteriore e certificata conferma della qualità dell’offerta formativa delle nostre scuole anche in fatto di promozione della salute e del benessere attraverso l’attenzione e la cura per punti cardine come l’alimentazione e il movimento” è stato il commento dell’assessore alla Cultura e alla Ricerca Gianluca Poldi.

1745 è il numero degli studenti che da novembre saranno coinvolti nel progetto, che prevede la presenza di insegnanti specializzati in educazione motoria messi a disposizione dal Coni e dalla Regione. Oltre a questo progetto che coinvolgerà tutte le 82 classi della scuola primaria, grazie al finanziamento ci sarà la possibilità di potenziare anche i percorsi di psicomotricità delle scuole materne, che non erano contemplati dal bando.

Related Posts

One Response to SEGRATE
INSEGNANTI DEL CONI PER L’ EDUCAZIONE FISICA NELLE SCUOLE PRIMARIE

  1. Marco scrive:

    Giusto per precisare. Non esistono insegnanti del CONI. Al massimo esistono insegnanti di educazione motoria/fisica (abilitati e non) in possesso di laurea in Scienze Motorie e sportive (più magistrale in molti casi) formati nelle università italiane (e non attraverso corsi di formazione erogati da questo “fantomatico” e a quanto pare nell’immaginario “garante” della qualità per questa classe di insegnamento) che purtroppo non sono ancora inseriti nel sistema scolastico per carenze normative (vedi scuola primaria) e finanziarie. Questo immenso e ricco capitale umano viene “messo a produzione” attraverso la stipula di contratti a progetto di natura sportiva (quello della no-tax area dei 7500€ che viene erogato dalle associazioni sportive) da parte del CONI.
    Il CONI si dovrebbe occupare di altro (lo dice lo statuto): Art.1 -”L’ente cura l’organizzazione ed il potenziamento dello sport nazionale, ed in particolare la preparazione degli atleti e l’approntamento dei mezzi idonei per le Olimpiadi e per tutte le altre manifestazioni sportive nazionali o internazionali. Cura inoltre, nell’ambito dell’ordinamento sportivo, anche d’intesa con la commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attivita’ sportive, istituita ai sensi dell’articolo 3, della legge 14 dicembre 2000, n. 376, l’adozione di misure di prevenzione e repressione dell’uso di sostanze che alterano le naturali prestazioni fisiche degli atleti nelle attivita’ sportive, nonche’ la promozione della massima diffusione della pratica sportiva, sia per i normodotati che, di concerto con il Comitato italiano paraolimpico, per i disabili, nei limiti di quanto stabilito dal decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616. Il CONI, inoltre, assume e promuove le opportune iniziative contro ogni forma di discriminazione e di violenza nello sport.”, non dell’educazione motoria (che è prerogativa dello Stato e del MIUR).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »