fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
cefaloniadonne

GORGONZOLA
UNA TOCCANTE MOSTRA SULLE DONNE CHE AMARONO I SOLDATI ITALIANI A CEFALONIA

set 24 • Arte, Cultura e Spettacolo, HomeNessun commento

A voi le donne di Cefalonia, quelle che nascosero, coprirono e amarono i nostri soldati italiani che nell’isola greca lottarono e morirono per la nostra patria.

“Le Donne di Cefalonia” è il titolo di una mostra fotografica itinerante che sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle ore 18:30 presso Palazzo Pirola a Gorgonzola. Antonella Argirò, fotografa milanese presente all’inaugurazione, esporrà ritratti, primi piani, interviste e dialoghi raccolti sul luogo della storica tragica vicenda.

La mostra è presentata da A.N.D.A. (Associazione Nazionale Divisione Aqui) in occasione del 72° anniversario dell’eccidio della Divisione Aqui, che nel settembre 1943 occupava Cefalonia insieme agli alleati. Alla firma dell’armistizio che sanciva la fine della guerra però, l’esercito tedesco colpevolizzò la Divisione Aqui, che rifiutò l’imposizione di disarmo da parte dei tedeschi, i quali diedero inizio ad un vero e proprio massacro degli italiani di stanza sull’isola, trucidati e gettati in fosse comuni o in mare.

L’artista racconta le storie e i volti delle donne che in prima persona hanno visto i nostri soldati italiani morire per un ideale; rievoca la memoria dei testimoni dell’eccidio e quella delle generazioni successive, in onore di un’ amicizia tra popoli che supera l’odio e la guerra e che continua ancora oggi. La mostra resterà aperta sino al 27 settembre dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00.

GABRIELLA FERRARI

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »