fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
autovelox

PIOLTELLO
GUERRA ALL’AUTOVELOX SULLA CASSANESE, MA LA COMPETENZA NON E’ DEL COMUNE

lug 1 • Cronaca, Home, Politica e Amministrativa23 commenti

Ormai da mesi gli autovelox posti sulla Strada 103 Cassanese in territorio pioltellese, sono in funzione e hanno già colpito centinaia di automobilisti rei di aver superato il limite di velocità.

Si tratta di due rilevatori attivati il 19 gennaio 2015 al chilometro 6 + 240 direzione Milano, e al chilometro 6 + 260 direzione Brescia, che pongono rispettivamente il limite di 70 e 90 Km/h. Per intenderci, si tratta del punto di strada in prossimità del tunnel. Da allora tante sono state le multe, e ancora di più le lamentele fatte pervenire dagli automobilisti, specialmente camionisti agli sportelli di Federconsumatori.

“Sia ben chiaro, i limiti di velocità si devono rispettare -ha dichiarato Carmelo Benenti, dello staff legale di Federconsumatori- ma stando ad una sentenza della Corte Costituzionale, sarebbe interessante andare a vedere se chi di dovere compie tutti i debiti controlli e tarature obbligatorie agli apparecchi”. 

E a chi spetta tutto questo ? Di chi è la competenza dei due rilevatori di velocità ? Stando a quanto riferito dai portavoce del comune pioltellese, non finiscono nelle tasche della città le multe che i cittadini hanno ricevuto, ma più probabilmente il tutto fa capo alla Città Metropolitana, che in data 15 gennaio 2015, comunicava ufficialmente l’installazione dei due nuovi apparecchi con queste parole: “Città Metropolitana di Milano, in coerenza con la normativa Europea, continua con l’obiettivo di ridurre significativamente entro il 2020 il numero delle morti e delle lesioni causate dagli incidenti stradali attraverso una serie di azioni tra le quali l’installazione di una moderna rete di rilevatori automatici della velocità”. 

Con la sentenza della Corte Costituzionale n° 113 del 2015, risalente a poche settimane fa -continua Carmelo Benenti- si è stabilito che tutti gli apparecchi per il monitoraggio della velocità, che non si avvalgono della presenza di un addetto delle Forze dell’Ordine, devono essere soggetti a manutenzione rigorosa e continua taratura affinché siano effettivamente rilevati solo gli eccessi. Quindi, se è giusto andare a capire quando un automobilista ha sbagliato, è anche giusto andare a controllare che il responsabile degli apparecchi abbai fatto il suo dovere”.

Senza una taratura assidua, le rilevazioni potrebbero anche non essere più precise, e così potrebbero arrivare multe tra le 80 e le 180 euro, anche laddove non è commessa l’infrazione. Ci attiveremo con chi è competente, che sia il Comune di Pioltello o Città Metropolitana -ha chiuso Benenti- perché i tanti cittadini che si sono rivolti ai nostri sportelli per chiedere sostegno in questa direzione, aspettano notizie. Se appureremo che le manutenzioni e le tarature sono sempre state effettuate con regolarità, allora con tuta tranquillità pagheremo il dovuto, ma se così non fosse, ci sarebbe da discuterne.”

Par di capire dunque, che qualche automobilista non abbia ritenuto di aver superato il limite prestabilito, stando attento alla lancetta del proprio contachilometri. Ora si attende di capire come procederanno le cose, ma un altro passaggio del comunicato stampa di Città Metropolitana del 15 gennaio 2015, rafforza la convinzione che Pioltello nulla abbia a che vedere con questa faccenda: “le immagini relative alle sospette violazioni -dice il testo- sono accessibili solo al personale della Polizia Provinciale di Milano e rese disponibili via Web esclusivamente agli automobilisti coinvolti”. 

 

Related Posts

23 Responses to PIOLTELLO
GUERRA ALL’AUTOVELOX SULLA CASSANESE, MA LA COMPETENZA NON E’ DEL COMUNE

  1. lol scrive:

    e di che vi lamentate? pure io ho preso una multa, e ho pagato, gli autovelox devono rimanere altrimenti finise che ci fanno le gare

  2. FREEWAY64 scrive:

    Bravi! Non dipende da Voi. Non dipende da nessuno. E intanto le multe assolutamente ingiuste continuano. Chi li decide questi limiti di velocità da mentecatti su una strada simile? Suggerisco di abbassarli a 30 km/h così potrete multare anche le biciclette…

  3. andrea scrive:

    ASSURDO UN LIMITE DI VELOCITA’ COSI BASSO SU UNA STRADA AD ALTO SCORRIMENTO, 2 MULTE DA 180€ CON DECURTAZIONE DI 6 PUNTI IN 10 GIORNI.. PUO ESSERE?? SE COSI FOSSE DOVREI RICEVERE MULTE SU TUTTE LE STRADE CHE PERCORRO!! COME SI PUO FAR CAMBIARE LIMITE VELOCITA’???

  4. Gennaro scrive:

    Ricevuto 2 multe per passaggio andata+ritorno in 24′: 97/90km/h e 103/70km/h.
    Sono disoccupato ed il 14/8 sono andato a prendere la moglie al lavoro: ci è costato caro sto ladrocinio xkè di furto legalizzato si tratta!
    Avvilito è arrabbiato contro questa stupida ed ottusa burocrazia che cmq mangia!
    Ce ne ricorderemo al momento opportuno!

  5. vera scrive:

    6 multe in 8 mesi…..tutte per 73, 74, 75 km/h….ma come sono precisi sti autovelox!…. il comune dovrebbe darmi una targa di ringraziamento! Sono la prima a dire che i limiti vanno rispettati, ma passare da 110 a 70 km/h nello spazio di un nulla….è impossibile! Perchè non fare 110, 90 e poi 70….troppo intelligente? Se vai a 110 e devi frenare per scendere a 70…non fai in tempo….e devi sperare che dientro non ci sia nessuno….

  6. rubenduys scrive:

    Ricevute ben due multe per aver superato di ben 1 KM il limite di 70 km sulla famigerata cassanese, 76 km rilevati.
    Premesso che multare di 1 km è un odioso balzello che non punisce gli automobilisti indisciplinati, ma se le prima volta posso aver sbagliato nel regolare la velocità, non è banale andare a 70 costante, la seconda, avendo preso la multa, ho usato il satellitare e regolato la velocità costante a 70. Eppure mi è arrivata lo stesso la multa sempre per 1 km e sempre a 76.
    Ora o il mio satellitare sbaglia di 6 km (ma perchè quando c’è un dissuasore mi segnala la velocità coerente allora ???) oppure hanno tarato l’autovelox per rilevare una velocità 6-7 km maggiore per punire anche chi rispetta i limiti.
    Cosa si può fare ?

  7. giuseppe d\'occhio scrive:

    Salve,
    in 10 giorni ho ricevuto due multe, una a 91km/h e una a 78 Km/h (diventano 86 e 73 km/h) , cosa si può fare per ristabilire uno stato di ingiustizia?

  8. corrado mapelli scrive:

    su quel tratto di pioltello direzione brescia c’e’ il 90 km h come mai vengo multato?

  9. Redazione scrive:

    Gent.mo
    dovrebbe far richiesta nelle opportune sedi della PL di Pioltello, noi ci limitiamo a dare notizie. Ci tenga aggiornati
    Saluti

  10. Tayeb scrive:

    Come si puo defenrsi dalle multe ingiusti prese d autovelox nella cassanese moderna a pioltello?

  11. Achille scrive:

    Salve mi chiamo Achille,mi è arrivata una multa di 60,80 euro. Al km 6+240 sunniti dopo circa 100 mt da limite di 90 km h., prima della galleria . Dalla foto, è palese che stavo rallentando .velocita rilevata 76 km h. Io mi chiedo per che non sono stato fermato subito…, visto che sulla multa c’è il nome dell’Acente. Si vede che vogliono rubare. Come devo Fare.

  12. paolo scrive:

    Strada Nuova a doppia corsia, perfetta , senza pericoli 70 km ora !!!
    Stato Italiano efficiente sa solo Punire e spennare i poveracci con la lestezza dei truffatori Le multe vanno a pagare i loro stipendi d’oro.
    Dove sono i servizi al cittadino , le strutture per i disabili, gli appostamenti per difendere i cittadini da questa ondata di ladri che ci sta sommergendo !
    sono stufo !
    Paolo

  13. Carlo scrive:

    Multa di 138 euro e 3 punti della patente per essere andato a 90 km/h in un pezzo di strada IN DISCESA dove il limite è di 70 km/h. Assurdo visto che dalla parte opposta nello stesso punto (km 6+240) è stato posizionato il 90. Strada nuova e a 4 corsie con limite ribassato a 70 e solo in un punto. Capisco i buchi di bilancio della Città Metropolitana, ma farli pagare ai contribuenti con multe assurde come questa è vergognoso. Grazie all’ing. Ballabio che ha firmato l’ordinanza il 31/12/14 e alla giunta Pisapia, che grazie a Dio ha finito di fare danni.

  14. cico scrive:

    Strada nuova di due corsie e mezza, neanche quella di emergenza sono riusciti a fare, ma lo spazio utilizzato è indecente pari all’autostrada del sole! Ma avete visto i raccordi, per entrarci ci fai i km da un paese all’altro, barriere e guard-rail a quantitativi che ci costruisci la torre Eiffel, poi ti ritrovi sulla cassanese restante con nil solito semaforo che ti ferma tutto, le miriadi di rotondine inutili la carreggiata ristretta e come sempe UNO SPRECO DI SOLDI PUBBLICI indicibile. Ora gli ultimi paladini della sicurezza , ti chiudono mezzo tunnel e ti mettono un limite che in bici ormai lo superi… ma dove siamo?

  15. Franco scrive:

    a parer mio i limiti in quel tratto di strada sono più che giusti, o meglio in uscita, la dove il tunnel termina su di una piccola rotonda , immaginate se non ci fosse l’autovelox, quanti tamponamenti a colonna avrebbero provocato i Luis Hamilton della situazione, poi tutti a piangere il morto…..i commenti la dicono lunga sul senso civico di taluni automobilisti, io multerei anche coloro che non usano le frecce (la stragrande maggioranza) , io sul quel tratto di strada mai preso una multa, chissà perchè…..le patenti comprate hanno messo su strada una serie di potenziali assassini, l’inciviltà e la mancanza di rispetto hanno fatto il resto….

  16. Carlo scrive:

    Complimenti all’utente “lol”. Veramente un minus habens.

  17. vitogiuseppe mario scrive:

    BEH SE CONSIDERATE CHE HO PAGATO 550 EURO DI MULTA E LA SOSPENSIONE DELLA PATENTE.LIMITE 70 KM ORARI LADRI

  18. cucu scrive:

    Ho pagato salato la curiosità di vedere la nuova strada. Fa schifo, era meglio la vecchia Cassanese, più leale e sincera.

  19. daniela scrive:

    Due multe in pochi giorni. velocità rilevata in entrambi i vasi 108km/h, scesi poi a 103. Ma può essere che andassi alla stessa velocità per due volte? Non un km in più nè uno in meno?
    E se fossi stata a 90 e fosseil loro autovelox a sbagliare?
    Comunque mi ritrovo con due multe da 138(pagate subito) e 6 punti meno dall patente…scandaloso!!!!!!!

  20. Carlo scrive:

    riporto:
    in data 09.05.2017 alle ore 15.28.40 presso il comando di polizia locale in intestazione , il sottoscritto agente F…… M….. matr. ….. ha accertato che il conducente del veicolo autoveicolo classe ….. marca ….. targa ……. il giorno 08.05.2107 alle ore 09.12.13 in corrispondenza del km. 6+260 della s.p. 103 Cassanese Moderna direzione Brescia nel teritorio del comune di Pioltello , circolava alla velocità rilevata dell’apparecchiatura di (sentite sentite …!!!) km./h.96 .0 . Tale velocità , ai sensi dell’art.345 c2 del dpr 16.12.1992 n.495 viene decurtata del 5% (con un minimo di 5 km./h.) e pertanto , calcolata ai fini della violazione in (risentite risentite di BEN…..) km./h. 91. …… Il limite di velocità fissato in 90 km/h. comporta la violazione dell’art. 142 comma 7 del d.l.vo 30.04.1992 n. 285 in quanto superava di non oltre 10 km/h. il limite massimo di velocità.
    ……………………………………..
    TOTALE PER 1 KM. OLTRE LA VELOCITA’, MULTA DI 60,80 EURO.
    CIOE’ IO MI VERGOGNEREI AL POSTO DEI VERBALIZZANTI O DEI LORO SUPERIORI …………MA SI SA, LORO NO, … POVERINI, … LORO FANNO SOLO IL LORO LAVORO……
    MA….. V……..!!!!

  21. Tito MASSIMINO scrive:

    Il problema è che in quel tratto ci sono due limiti di velocità nei due sensi. Inoltre multare perché si supera di 6 km/h il limite è solo una furbata di quei politici di m…. che siedono nei posti pubblici solo per aumentarsi gli stipendi a spese del Cittadino. La velocità di tre o quattro km/h oltre il limite è solo un pretesto per incassare soldi.

  22. Anna scrive:

    Sono a dir poco indignata, mai preso una multa in 6 anni di patente, e ne becco due (se non quattro, dato che ho percorso quel tratto più volte) da 150 euro, inoltre -6 punti dalla patente per un limite RIDICOLO, su una strada più simile ad un’autostrada che ad una suburbana e che cambia il limite da un senso all’altro. Io credo fermamente nella necessità del rispetto delle norme stradali, ma questa è una vera e propria presa in giro. Vergogna al comune di Milano.

  23. Giancarlo scrive:

    L’Autovelox non è visibile. Ad agosto un giudice di pace ha dato ragiona a un automobilista che ha fatto ricorso dopo aver preso la multa nel tratto a 70 chilometri orari della Cassanese, prima dell’interramento di Pioltello in direzione Milano. Nell’esposto presentato al giudice, il ricorrente avrebbe evidenziato che l’apparecchio autovelox si trova in un punto non visibile, nascosto dietro a un cavalcavia.Autovelox non visibile.
    Il giudice ha così sentenziato che la Città Metropolitana dovrà rimborsare l’automobilista. L’ex Provincia, proprietaria della strada e del velox, dovrà risarcire le spese legali (circa 200 euro) , le imposte di bollo e non vedrà neanche un euro per la multa
    Il vero rischio, però, è un altro. Infatti la sentenza del giudice apre la possibilità a una vera propria pioggia di ricorsi che potrebbe far saltare il banco in Città Metropolitana. Infatti, a fronte delle migliaia di contravvenzioni fatte in un anno, ci potranno essere altrettante richieste di rimborso. Con la prospettiva di un buco nel bilancio metropolitano legato non solo ai mancati introiti del velox..
    Codice della strada alla mano, e recependo la disposizione ministeriale firmata da Marco Minniti, il giudice ha dato ragione all’automobilista. Infatti la norma prevede che l’autovelox non solo sia segnalato in maniera chiara ed esplicita, ma che sia anche visibile e non nascosto. Questo per un obbligo di garanzia nei confronti del cittadino.
    Questi limiti, su una strada simile, sono nati solo pe far cassa!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »