fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
verzino

COLOGNO AMMINISTRATIVE
CSD E VERZINO CATEGORICI: NO AD ALLEANZE E INDICAZIONI DI VOTO AL BALLOTTAGGIO

giu 7 • Cronaca, Home, Politica e Amministrativa, SPECIALE ELEZIONI 2015Nessun commento

Lo aveva detto per tutta la campagna elettorale e ora Loredana Verzino, forte di un esito alle urne che vede raddoppiati i voti della civica Cologno Solidale e Democratica, lo ribadisce: “non faremo apparentamenti o accordi dell’ultima ora con le forze in campo“.

Una chiusura totale dunque, verso la coalizione di Del Corno affine per area politica, che suona adesso completamente diversa da come era percepita prima del 31 maggio. Ora CSD non solo è la prima lista civica della città con il suo 7.83% (seguita dalla Lista Sansalone Sindaco col 5.75%), ma è anche la seconda forza politica del centrosinistra, dopo il PD e molto prima del gruppo di Cologno Che Vale che si è attestata al 3.93%.

Il percorso mosso in autonomia dalla Verzino, staccandosi dalla maggioranza uscente per porsi come alternativa ad essa nell’area di centrosinistra, è partito con convinzione dopo la scelta dei tre nomi proposti dal PD per le primarie che avrebbero dovuto dare un volto al candidato sindaco, e che “hanno chiuso ogni altra possibilità di confronto -ha chiarito CSDlasciando inascoltata l’esigenza, sentita da molti cittadini, di una rigenerazione della classe dirigente dei partiti”.

E questi “molti cittadini” paiono aver gradito la scelta della civica, consegnandole una percentuale di voti che la pone come una delle pedine determinanti per spostare equilibri al ballottaggio. Ma la civica non ne vuole sentir parlare, e non si sbilancia nemmeno su possibili scelte di voto, restando nuovamente fedele a quanto raccontato anche durante l’intervista che ci aveva rilasciato in campagna elettorale (qui): “Siamo consapevoli del fatto che il nostro elettorato è sufficientemente maturo per prendere le opportune decisioni nel momento del ballottaggio -ribadiscono i membri di CSD-  quindi non esprimiamo nessuna indicazione di  voto [...] Il nostro lavoro proseguirà  in  previsione  di  una  sempre  maggiore  condivisione  del  cambiamento,  che  oggi  non  è avvenuto. Siamo certi che una buona parte dei cittadini apprezzerà questa scelta ed è per questi elettori che abbiamo gettato le basi e dato una reale speranza al rinnovamento della politica cittadina”.

Senza questo appoggio, il centrosinistra dovrà capire ora come si porranno le liste civiche di Capodici, ma più ancora quelle che hanno sostenuto Cosimo Sansalone, portando a casa in coalizione quel 16,4% che ora più che mai, dopo la scelta di CSD, è il valore cui sia Rocchi che Del Corno dovranno guardare con attenzione.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »